La Grecia interessata all’acquisto di elicotteri da trasporto pesante CH-47F e ad ammodernare i CH-47D

0
103

Secondo Ptisidiastima organo di stampa greca, le Autorità di Atene avrebbero inviato alle omologhe statunitensi una LoR o lettera di richiesta relativa il possibile acquisto di un massimo di 10 elicotteri Boeing CH-47F Block II e l’ammodernamento di altrettanti CH-47D Chinook allo stesso standard.

I Chinook sono in uso presso l’Aviazione dell’Esercito Greco in circa 25 esemplari, consegnati in più tranches in tempi diversi; i primi dieci della versione C furono acquistati in Italia nel decennio 1980-1990 che li produceva su licenza e, successivamente, i superstiti furono ammodernati nella versione CH-47DG.

Tra il 2001 ed il 2015 l’Esercito Greco ha beneficiato di ulteriori cessioni di Chinook; infatti, nel detto periodo sono stati consegnati altri 18 esemplari di CH-47D già appartenuti all’U.S. Army che, all’epoca, li sostituiva con i più moderni CH-47F Block I.

L’eventuale acquisto dei nuovi Chinook, come l’ammodernamento degli attuali CH-47D, passerebbe per i canali di vendita militare estera (FMS) per permettere un consistente contenimento del prezzo d’acquisto e la possibilità per l’Esercito Greco di essere inserito nel programma CH-47F gestito dall’U.S. Army per i clienti esteri, con benefici in termini di addestramento di piloti e tecnici e disponibilità di parti di ricambio nonché di aggiornamento continuo delle macchine con eliminazione delle obsolescenze e l’installazione di nuovi sistemi.

I nuovi CH-47F Block II e i CH-47D ammodernati (sull’esempio di quanto avviene per gli esemplari olandesi e spagnoli) rappresentano un notevole miglioramento in termini di prestazioni rispetto ai più risalenti C/D, montando motori più potenti, avionica completamente digitale, avendo capacità di volare h24 con ogni condizione meteorologica, suite di comunicazione e di protezione avanzata, oltre la possibilità di istallare serbatoi conformali che aumentano esponenzialmente il raggio d’azione di combattimento e l’autonomia di trasferimento.

Recentemente, la Germania ha selezionato il CH-47F Block II per la sostituzione dei Sikorsky CH-53G in servizio dai primi anni Settanta del passato secolo, sia pure più volte ammodernati. Nel programma tedesco largo spazio avrà l’industria di casa chiamata a contribuire ed a partecipare alla costruzione degli elicotteri nonché, soprattutto, nel mantenimento e supporto tecnico della potente macchina che sarà gestita dalla Luftwaffe nei prossimi anni.

Boeing, oltre ad essere impegnata nell’attività di rigenerazione e ricostruzione delle vecchie versioni C e D del Chinook, attualmente produce la versione F Block II che ha diversi miglioramenti rispetto alla versione Block I nonché la versione MH-47G destinata alle Forze Speciali degli Stati Uniti di cui l’USSOCOM ha un requisito per una settantina di esemplari.

Foto Boeing

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui