fbpx

La Grecia sottoscrive la Lettera di Offerta ed Accettazione per 35 elicotteri Black Hawk

Lockheed Martin (LMT) ha comunicato che il Governo Greco ha firmato oggi una Lettera di Offerta ed accettazione (LOA), ufficializzando l’intenzione di acquistare 35 elicotteri UH-60M Black Hawk costruiti da Sikorsky, una società interamente controllata da LMT.

L’acquisto avverrà tramite la procedura di vendita militare straniera, la Foreign Military Sale (FMS) del Governo Statunitense che nel dicembre 2023 ha approvato il programma greco per un massimo di 1,95 miliardi di dollari di spesa.

Il programma greco

L’UH-60M Black Hawk di ultima generazione supporterà la modernizzazione in atto del Ministero della Difesa ellenico e sarà impiegato per missioni vitali di sicurezza nazionale ed alleata.

Dei 35 elicotteri, 4 saranno allestiti per supportare le Forze Speciali ed 1 sarà consegnato per compiti VIP; la spesa autorizzata dal Parlamento di Atene è di 1,15 miliardi di Euro; solo i quattro elicotteri destinati al supporto delle Forze Speciali saranno dotati di sistemi di autoprotezione, blindatura ed armamento completi; gli altri 30 elicotteri avranno dotazioni minime che dovranno essere integrate, così come il supporto tecnico di lungo periodo, con la stipula di altri appositi contratti con gli Stati Uniti.

Il contratto, che prossimamente sarà finalizzato, comprenderà la fornitura dei detti elicotteri unitamente alle attrezzature di addestramento ed alla formazione del personale greco destinato ad impiegare l’UH-60M, nonché al supporto tecnico iniziale che sarà solo biennale.

L’Hawk family in Grecia

Con la flotta esistente di S-70B e gli elicotteri navali MH-60R di nuova acquisizione per la Marina Ellenica, la Grecia opererà diverse varianti della famiglia Hawk e beneficerà dei vantaggi operativi e di sostegno della flotta comune.

Essendo il primo elicottero utility multiruolo al mondo con 5 milioni di ore di combattimento, il Black Hawk offrirà alla Grecia una gamma di capacità operative ed un ecosistema globale di oltre 5.000 aeromobili della Hawk family.

Attualmente, quest’elicottero è stato selezionato ed impiegato da più di 35 nazioni, tra cui un numero crescente di Alleati della NATO, fornendo un’interoperabilità globale senza pari, aumentando significativamente la capacità deterrente della Grecia e quella di tutti i Paesi membri della NATO in cui il Black Hawk opera.

Fonte e foto @Lockheed Martin

Articolo precedente

Nave Vespucci doppia Capo Horn per la prima volta

Prossimo articolo

Ad Eglin i primi F-16 da modificare per i test di capacità autonome

Ultime notizie