fbpx

La Lettonia ordina 200 Patria 6×6

La Finlandia e la Lettonia, insieme a Patria Group, hanno siglato un accordo quadro per la gestione della fase di produzione del sistema congiunto di veicoli blindati 6×6. 

All’interno di questo accordo, le parti coinvolte possono esercitare la gestione congiunta degli appalti, ottenendo benefici tecnici ed economici dall’ambito di approvvigionamento complessivo del programma. 

Allo stesso tempo, Lettonia e Patria Group hanno firmato un contratto di fornitura comprendente oltre 200 veicoli blindati 6×6 APC per il trasporto del personale sviluppati nell’ambito del programma di sviluppo congiunto, inclusi anche i loro sistemi di supporto e addestramento. Le consegne dei veicoli destinati alla Lettonia avverranno nel arco temporale 2021-2029.

Inoltre, Finlandia e Patria Group hanno firmato una lettera di intenti (LOI) sul prossimo ordine della produzione di serie del veicolo 6×6 per le FF.AA. di Helsinki.

Il programma congiunto è aperto ad altri Paesi con il mutuo consenso dei paesi partecipanti. In generale, questo sistema di veicoli comuni migliorerà la mobilità, l’economicità, l’interoperabilità e la sicurezza dell’approvvigionamento degli eserciti dei Paesi partecipanti.

Il veicolo Patria 6×6 combina tutte le comprovate caratteristiche dei veicoli Patria XA e AMV. È semplificato, affidabile e progettato per soddisfare le più elevate esigenze dei clienti. La sua capacità di mobilità fuoristrada è garantita da un efficiente propulsore e dalle sospensioni indipendenti tipiche del veicolo Patria AMV. Grazie agli interni spaziosi e alle funzioni ben definite, il veicolo è facile da usare e per l’addestramento.

Il Patria 6×6 ha un peso massimo in condizioni di combattimento di 24 tonnellate, ha una lunghezza di 7,5 metri, larghezza 2,9 metri, altezza dello scafo da terra 2,5 metri, velocità superiore i 100 km/h, autonomia superiore i 700 km. E’ in grado di trasportare fino a dieci uomini che smontano dal veicolo e due uomini di equipaggio; nel caso di installazione di una torretta abitata, gli uomini di equipaggio salgono a tre e la squadra scende a otto-nuovo uomini a seconda del ingombro della torre selezionata.

Articolo precedente

Presentato il cronoprogramma per il VBC Cav 8×8 dell’Esercito brasiliano

Prossimo articolo

L’Iraq vuole fare shopping in Turchia

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ultime notizie