La Malesia interessata a rilevare gli F/A-18D del Kuwait

0
309

E’ emerso un interesse malese a rilevare tutti o parte degli F/A-18D Hornet in forza all’KAF o Kuwait Air Force.

Questo è quanto emerso dalle dichiarazione rilasciate dal Vice Ministro della Difesa della Malesia.

L’Aeronautica della Malesia ha in servizio 8 caccia bombardieri Boeing F/A-18D Hornet (biposto) che insieme ai 18 caccia russi Sukhoi Su-30 rappresenta la prima linea, mentre i MiG-29 sono stati messi a terra ed in riserva a seguito di diversi incidenti.

Gli Hornet malesi, ordinati nel 1993, sono dotati di missili aria-aria AIM-9X Sidewinder, AIM-120 AMRAAM e dei più datati AIM-7 Sparrow. Sono armati con missili anti nave AGM-84 Harpoon e munizionamento guidato JDAM e Paveway per attacchi di precisione.

Per sei esemplari è stato deciso l’ammodernamento, acquistando i pod AN/ASQ-228 ATFLIR per il targeting e i tactical decoy ADM-141 TALD.

La KAF ha in servizio 34 degli originari 40 F/A-18C/D Hornet ordinati dopo la Guerra del Golfo. Le stime più recenti indicano 27 monoposto e 7 biposto (in origine rispettivamente 32 ed 8).

Peraltro, la KAF ha appena ricevuto i primi due di 28 Eurofighter Typhoon ordinati in Italia ed è in attesa della consegna di 28 F/A-18 E/F Super Hornet.

Per la Malesia, Trattandosi di materiale statunitense ottenuto dal Kuwait tramite canali FMS, è necessario il consenso al trasferimento degli F/A-18D Hornet.

E’ interessante segnalare che sugli Hornet in via di dismissione da parte del Kuwait vi è stato o vi è più di qualche interesse mostrato da possibili acquirenti; tra questi vi è la Tunisia che sembra interessata a rilevare in tutto od in parte la flotta Hornet della KAF.

Foto Boeing

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui