La Marina Russa procede nell’ammodernamento dei sottomarini classe Antey

0
436

Secondo quanto appreso e riportato dalla TASS, la Marina Russa sta procedendo nel programma di ammodernamento lanciato nel 2017 di sei sottomarini a propulsione nucleare Progejct 949A e del battello Irkutsk Project 949AM classe Antey.

Gli attuali programmi prevedono che questi sette sottomarini a propulsione nucleare dovrebbero rientrare in servizio ammodernati nel 2023 con le Flotte del Nord e del Pacifico.

Al momento, l’Irkutsk è ai lavori presso l’impianto di riparazione navale Zvezda in Estremo Oriente; anche uno dei sei battelli Project 949A è attualmente ai lavori.

I Project 949A sono armati con 24 missili anti-nave P-700 Granit e con sei lanciasiluri di cui quattro da 533 mm e 2 da 650 mm; alla fine dei lavori dovrebbero sostituire i Granit con 48-72 Kalibr-PM e Oniks.

L’Irkutsk, oltre i Kalibr-PM e gli Oniks, dovrebbe ricevere anche i missili ipersonici Tsirkon.

I Project 949A e AM ricevono nel corso dei lavori anche la versione ammodernata del sistema di comando e combattimento Omnibus-M, sistemi di navigazione Simfoniya-3.2, nuovi dispositivi di sicurezza, nuove suites di comunicazioni, sonar, radar e apparecchiature di intercettazione elettronica ammodernate.

In origine, sono stati costruiti undici battelli Project 949A Antey (Oscar II) di cui uno, il Kursk è andato completamente perduto nel 2000. Un battello è stato demolito mentre il K-173 Krasnoyarsk è stato affondato per motivi di sicurezza quando era inattivo. Altri due battelli non sono mai stati terminati.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui