venerdì, Luglio 23, 2021

Rinviata la crociera della fregata Hamburg nel Oceano Indiano

-

La Marina Tedesca ha rimandato la missione della fregata “Hamburg” (F-220), classe F124 Sachsen, nel Oceano Indiano ad un periodo successivo. Oltre alla presenza in questa zona di mare strategicamente importante per la Germania, l’obiettivo principale era mantenere le relazioni politico-militari.

Lo Stato Maggiore della Marina ha deciso di non intraprendere la missione come previsto a giugno, principalmente a causa delle misure di protezione contro la pandemia di COVID-19. Infatti, a causa della pandemia, numerosi Paesi hanno chiuso i loro porti per frenare la pandemia, compresi quelli che si affacciano sull’Oceano Indiano. 

La fregata “Hamburg” avrebbe dovuto visitare l’Australia e l’isola di Reunion, tra le altre mete. Inoltre, l’attuale protezione contro le infezioni e la salute significa limitare all’essenziale i contatti esterni degli equipaggi delle navi della Marina.

Peraltro, la pianificazione annuale della fregata per la difesa aerea “Hamburg” aveva precedentemente subito stravolgimenti. Infatti è saltata la sua partecipazione ad una esercitazione missilistica prevista per il mese di maggio. Anche la visita alla città di Amburgo in occasione dell’anniversario del porto prevista per maggio è saltata.

Nel ambito del importante programma marittimo-diplomatico del viaggio di cinque mesi della fregata Amburgo, era prevista anche la partecipazione tedesca al Simposio navale dell’Oceano Indiano (IONS) alla fine di giugno sull’isola francese di Reunion. La Francia, quest’anno in qualità di nazione ospitante, aveva rinviato il simposio a novembre 2020 a causa della pandemia in corso.

La leadership della Marina tedesca vuole assicurare ulteriormente la partecipazione della Germania al forum internazionale e, pertanto, invierà nuovamente una nave per quella data.

Fonte e foto Deutsche Marine

Ultime notizie

Continua il percorso di successo di Elettronica nei programmi di Difesa Europea, iniziato nel 2017 con la partecipazione alle...
Il Ministro della Difesa del Regno Unito, Jeremy Quin, ha annunciato di aver esercitato l'opzione per ricevere tredici ulteriori...
Il programma per i nuovi sottomarini d'attacco a propulsione nucleare dell'U.S. Navy sta ancora muovendo i primi passi ma...
È stato firmato un contratto da 195 milioni di sterline per altri 13 velivoli Protector RG.1 all'avanguardia. Il Ministro della...

Da leggere

A Evreux Fauville è atterrato il primo C-130J Super Hercules dello Squadrone Franco-Tedesco

Lo scorso 16 luglio proveniente dalla base aerea di...

L’impegno di Elettronica nei programmi della Difesa Europea

Continua il percorso di successo di Elettronica nei programmi...