fbpx

La Next Generation Rotocraft Capability muove i primi passi concreti

Il 30 e 31 marzo 2023, la NATO Support and Procurement Agency (NSPA) ha tenuto la prima conferenza di pre-sollecitazione per la fase concettuale della Next Generation Rotorcraft Capability (NGRC).

L’evento ha riunito oltre 20 aziende operanti nel settore velivoli ad ala rotante.

Le presentazioni NSPA si sono concentrate sulla strategia di approvvigionamento per gli studi della fase concettuale e sullo studio n. 1 / nuove soluzioni motoristiche. Questo primo studio analizzerà e confronterà nuove soluzioni motoristiche per velivoli ad ala rotante basate sull’analisi Forza Debolezza Opportunità Minaccia per capacità, disponibilità, costi e impronta logistica.

Lo studio n. 1 mira anche a creare informazioni e input per le revisioni dei concetti NGRC da eseguire nel 2024-2025.

Il leader della sezione tecnica NSPA NGRC, Kevin Luxford, ha commentato: “Una conferenza di pre-sollecitazione è una pietra miliare nella preparazione di una competizione di miglior valore. Crea la consapevolezza necessaria attraverso i potenziali offerenti e migliora la qualità della competizione“. Ravindranath Dourgah, funzionario ad interim per gli appalti NGRC della surge cell, ha aggiunto: “Questa conferenza di pre-sollecitazione ha consentito a NSPA di evidenziare aspettative e requisiti e di passare alla fase successiva del programma“.

La pubblicazione della Request For Proposal (RFP) è prevista per l’estate 2023.

Una parte significativa delle attuali flotte di elicotteri in servizio con gli Alleati raggiungerà la fine del proprio ciclo di vita nel periodo 2035-40 e oltre, con la conseguente necessità di sostituzioni. NGRC offre un quadro multinazionale in base al quale i suoi partecipanti possono unire gli sforzi per la progettazione, lo sviluppo e infine l’acquisizione della prossima generazione di capacità di aerogiri multiruolo medi.

NSPA agirà come Executing Agent per il Concept Stage, come incaricato dalle nazioni partecipanti all’NGRC: Francia, Germania, Grecia, Italia, Paesi Bassi, Regno Unito e Canada (che aderiranno entro l’estate 2023).

Fonte e foto@NATO Support and Procurement Agency (NSPA)

Latest from Blog

Ultime notizie