sabato, Dicembre 4, 2021

La Norvegia acquista il Joint Strike Missile

-

E’ stato siglato un importante contratto tra la Norwegian Defence Material Agency e Kongsberg Defence & Aerospace del valore di quasi 4 mld di corone norvegesi (pari circa a 400 milioni di euro) per la produzione del Joint Strike Missile.

Il JSM sarà impiegato dai cacciabombardieri di quinta generazione Lockheed Martin F-35A di cui la Norvegia ha ordinato 52 esemplari che prenderanno il posto degli attuali F-16 MLU.

Il Joint Strike Missile aria-superficie per attacchi a lungo raggio con guida di precisione. E’ stato sviluppato in partnership tra Kongsberg Defence & Aerospace ed il Ministero della Difesa Norvegese ed è derivato dal Naval Strike Missile un programma per un missile antinave e da difesa costiera per il quale negli Stati Uniti Kongsberg collabora con Raytheon.

Trattasi di un missile con velocità altamente subsonica, del peso di oltre 415 kg, lungo quattro metri con raggio operativo superiore alle 100 miglia nautiche.

Il missile è dotato di sensore passivo, ha un’impronta radar estremamente bassa grazie al profilo stealth adottato, è capace di volare sulla superficie del mare a livello radente, è capace di eseguire manovre evasive ed ha un profilo di volo programmabile. La testata ad alto esplosivo è stata progettata per evitare danni collaterali a seguito della detonazione.

Il JSM è in grado di rilevare ed identificare il bersaglio, ha capacità di riconoscimento autonomo del bersaglio (ATR), è in grado di discriminare il bersaglio anche in situazioni complesse ed è compatibile con le ROE o Rules of Engagement, i vincoli posti alle operazioni militari soprattutto in scenari molto complessi.

Lo sviluppo del missile è iniziato nel 2009, le consegne iniziali sono previste per il 2023 mentre la IOC o Capacità Operativa Iniziale sarà raggiunta nel 2025.

L’Aeronautica Norvegese impiegherà i Joint Strike Missile installati nelle baie ventrali degli F-35A per colpire con estrema precisione da lunga distanza bersagli terrestri e navali, sfruttando le enormi potenzialità della suite elettronica del Lightning II.

Ultime notizie

Le Forze Armate Serbe acquisteranno nuovi sistemi di difesa aerea Pantsir-S2 di fabbricazione russa. Questo è quanto annunciato dal Ministro...
La Defense Logistics Agency (DLA) ha stipulato un'opzione contrattuale da 316 milioni di dollari per i moduli GPS (M-Code...
Alla presenza del Ministro della Difesa di Ankara, Hulusi Akar, il cannone 76/62 prodotto dall'azienda turca MKE ha effettuato...
Forsvarsmateriell o Norwegian Defence Materiel Agency ha siglato con la compagnia privata statunitense Draken International un contratto per la cessione...

Da leggere

Filippine, interesse per sette HAL Dhruv e otto Dornier 228

Secondo quanto riportato da Business Standard, le Filippine stanno...

Eurodrone (quasi) tutto pronto, si aspetta Spagna e propulsori

Il programma Eurodrone, come riportato da DefenseNews, è ormai...