fbpx

La Norvegia fornisce Black Hornet e NASAMS alla Ucraina

Recentemente, il Governo Norvegese ha deciso di incrementare il sostegno militare a favore della Ucraina con una nuova fornitura di nano droni Black Hornet e con un’altra batteria da difesa aerea NASAMS.

In particolare, la Norvegia fornirà un ulteriore lotto di mille Black Hornet; questo sistema è stato sviluppato nel Paese scandinavo da Teledyne FLIR.

Trattasi di un nano drone impiegato per la ricognizione e l’identificazione del bersaglio, di facile impiego, di costruzione robusta, difficile da rilevare e particolarmente adatto per il combattimento nelle aree urbane.

Il Black Hornet pesa 32 grammi. Dall’inizio nel 2007, oltre 14.000 droni Black Hornet in varie versioni sono stati consegnati a più di 40 clienti in tutto il mondo, con gli Stati Uniti come principale cliente.

La seconda importante fornitura riguarda un altro sistema da difesa aerea ed antimissile (da crociera) NASAMS.

Saranno trasferiti alla Ucraina due posti comando e controllo, due lanciatori e parti di rispetto.

Tale sistema si andrà ad aggiungere ad i due sistemi già forniti dalla Norvegia in collaborazione con gli Stati Uniti che, a loro volta, avevano già donato a Kiev due batterie nel 2022.

Inoltre, la Lituania si è accordata con la Norvegia per aggiornare due unità di lancio di NASAMS 1 che saranno trasferite alla Ucraina per incrementarne le difese aeree ed antimissile.

A tal fine, Kongsberg Defence & Aerospace provvederà a sottoporre a manutenzione ed aggiornare le due batterie che saranno completate con l’intervento della Difesa Norvegese.

Fonte Ministero della Difesa Norvegese

Foto @Teledyne Flir e @Kongsberg Defence & Aerospace

Articolo precedente

Le Forze Armate Italiane autorizzate ad incrementare gli organici

Prossimo articolo

ARMA 8X8 IFV per il Kazakistan

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie