mercoledì, Ottobre 20, 2021

La Nuova Zelanda dismette la linea P-3K2 Orion

-

Con una cerimonia ufficiale tenuta lo scorso 24 settembre, la Royal New Zealand Air Force (RNZAF) ha ritirato dal servizio attivo il primo velivolo Lockheed Martin P-3K2 Orion, salutato dal tradizionale “bagno” eseguito dagli idranti posti ai due lati della pista.

Il P-3K2 Orion in Nuova Zelanda presta servizio dal lontano con lo Squadron No.5 dal 1966; la RNZAF, a suo tempo ordinò sei esemplari di questa versione.L’esemplare in questione ha accumulato più di 27.000 ore di volo in 55 anni di vita operativa.

Attualmente, la RNZAF ha in corso il programma di sostituzione dei P-3K-2 con quattro MPA Boeing P-8A Poseidon, ordinati nel 2019, dopo la selezione effettuata nel 2018, con consegne previste tra il 2022 ed il 2023. Il Piano di Capacità di Difesa (DCP) della Nuova Zelanda approvato nel 2016, che delinea i requisiti militari di Wellington fino al 2031, prevede il ritiro dal servizio attivo della linea P-3K-2 Orion entro la metà degli anni Venti.

I nuovi P-8A Poseidon costeranno 1,6 mld di dollari statunitensi inclusi i costi per l’addestramento del personale di volo e di terra svolto a Jacksonville in Florida, i simulatori, la dotazione logistica iniziale ed il supporto tecnico/operativo.

I Poseidon nelle intenzioni neozelandesi serviranno ad incrementare le capacità di sorveglianza a largo raggio, intensificando le attività nel Pacifico meridionale dove sta aumentando la presenza cinese.

Con l’entrata in servizio dei P-8A Poseidon la Nuova Zelanda si allinea ad altri tre Paesi della cosiddetta alleanza “Five Eyes” formata da Australia, Regno Unito di Gran Bretagna ed Irlanda del Nord, Stati Uniti più il Canada (ancora dotato di CP-140 Aurora) che, al momento, hanno adottato il Poseidon per rinnovare le rispettive linee di pattugliatori marittimi-antisommergibili.

La cd. “Five Eyes” è un’alleanza strategica riguardante la condivisione di informazioni di intelligence ed il P-8A Poseidon con la sua potente suite ESM è perfettamente idoneo ad eseguire missioni di sorveglianza elettronica.

Foto Royal New Zealand Ai Force

Ultime notizie

Giovedì 21 ottobre 2021, il Direttore Generale dell’Agenzia Industrie Difesa, Dott. Nicola Latorre, e l’Amministratore Delegato di Difesa Servizi S.p.A., Avv. Fausto...
Centro Veterani Difesa, Pucciarelli: modello di professionalità, innovazione e competenza.“Nella mia visita odierna al Centro Veterani della Difesa (CVD),...
Capo di Stato Maggiore della DifesaL'Ammiraglio Cavo Dragone, così come noto ormai da qualche settimana, ha preso ufficialmente l'incarico...
Presso il Cantiere Navale Vittoria di Adria è stato varato il nuovo pattugliatore d'altura P.04 “Osum” destinato alla Guardia...

Da leggere

Gli Stati Uniti offrono alla Turchia F-16 al posto degli F-35

La scorsa domenica il Presidente Recep Tayyip Erdogan ha...

Missili Mistral 3 per la Marina delle Filippine

I missili MBDA Mistral 3 (SAM) destinate alle due...