fbpx

La Nuova Zelanda rinnova il parco di veicoli tattici leggeri e medi

Il Ministero della Difesa della Nuova Zelanda ha lanciato un duplice programma per il rinnovo del parco di veicoli tattici leggeri (UV-L) e di veicoli utilitari medi (UV-M).

Per l’UV-L saranno valutati mezzi di peso non superiore le sei tonnellate e per l’UV-M saranno ammessi veicoli con peso superiore le sei tonnellate.

La Difesa Neozelandese pone requisiti molto stretti per la partecipazione alla gara; infatti, richiede che i mezzi proposti debbano essere stati adottati da almeno un Paese e che ve ne siano mille in servizio con esperienza accumulata sul campo.

Per entrambe le categorie di mezzi è richiesta la trasportabilità per via aerea a mezzo di velivoli del tipo Super Hercules (C-130J-30) in servizio con la Royal New Zealand Air Force e la possibilità di imbarco e sbarco dalla nave Canterbury della Royal New Zealand Navy nonché dalle navi delle Marine Alleate, oltre che dalle navi mercantili.

Inoltre, è richiesta una comunanza logistica tra le due categorie di mezzi per ragioni di economicità, standardizzazione del addestramento e dell’operatività dei veicoli.

Pur non essendo stati scelti i vincitori di questa gara, il Ministro della Difesa di Wellington ha individuato in L3 Harris Australia e Lockheed Martin New Zealand le imprese che integreranno i sistemi e cureranno la logistica.

Per il programma UV-L è previsto l’acquisto di 143 veicoli mentre gli UV-M saranno 334; i nuovi mezzi andranno a sostituire gli Unimog e Pinzgauer in servizio con le Forze Armate Neozelandesi, ormai giunti alla fine della vita tecnica.

I nuovi veicoli saranno allestiti in diverse versioni tra cui servizi generali, comando e controllo, supporto per la manutenzione e Medevac.

Foto New Zealand Army

Articolo precedente

Completate le consegne degli elicotteri UH-90 all’Esercito Italiano

Prossimo articolo

La Royal Navy assegna il contratto per il veicolo sottomarino senza equipaggio di grandi dimensioni

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ultime notizie