fbpx

La partecipazione spagnola ai programmi Eurodrone e Tigre Mk III

Nell’ambito dell’ultima riunione del Consiglio dei Ministri, il Governo di Madrid ha approvato il Regio Decreto che stabilisce le norme per la concessione diretta di un finanziamento alla società Airbus Difesa e Spazio, SAU, per il programma Euromale RPAS ed il Regio Decreto che stabilisce le regole per la concessione diretta di un prestito alla società Airbus Helicopters España, SAU, per il programma di elicotteri Tigre MK III.

L’obiettivo di questi regi decreti è finanziare la partecipazione spagnola a questi programmi tra il 2022 e il 2028. La somma di entrambi i prestiti è di 2.137 milioni di euro: 1.429 milioni per il programma dei droni e 707 milioni per gli elicotteri.

La Spagna partecipa al programma di sviluppo del sistema aereo europeo a pilotaggio remoto di grande autonomia e media quota EUROMALE RPAS per soddisfare le esigenze delle Forze Armate (FF.AA.). È un programma internazionale tra Germania, Francia, Italia e Spagna, gestito da OCCAR, l’Organizzazione congiunta per la cooperazione in materia di armamenti, per acquisire capacità in questo tipo di sistemi senza pilota per missioni Intelligence Surveillance Target Acquisition and Reconnaissance (ISTAR) e con la possibilità di trasportare sistemi d’arma.

Dopo l’esecuzione di una prima fase, si intraprende la fase 2, di sviluppo del programma in vista dell’entrata in servizio del sistema nell’anno 2028, con una partecipazione dei Paesi in questa fase del 32% della Germania, di 24% per l’Italia e 22% rispettivamente per Francia e Spagna.

Il finanziamento pluriennale sarà sottoscritto con Airbus Defence and Space e sarà utilizzato per coprire parzialmente le spese e gli investimenti necessari per la progettazione, lo sviluppo, la produzione e il supporto all’entrata in servizio e al supporto logistico di un aereo di media quota teleguidato sistema e grande autonomia.

Nello specifico, il suo carico di lavoro è assicurato negli stabilimenti di Getafe, Siviglia e Cadice. Si stima che l’impatto sull’occupazione derivante dal programma EUROMALE RPAS presuppone una media di 3.000 posti di lavoro all’anno nei prossimi 15 anni. Queste cifre corrispondono all’occupazione diretta, indiretta e indotta in Spagna.

Il programma di elicotteri Tigre MK III è un programma bilaterale tra Spagna e Francia, gestito da OCCAR, l’Organizzazione congiunta per la cooperazione in materia di armamenti, per modernizzare le rispettive flotte di elicotteri Tigre, con l’obiettivo di estenderne la vita utile da 20 a 40 anni e aumentarne le capacità. La modernizzazione consiste nel migliorare e rinnovare i sistemi e sottosistemi, l’architettura avionica, le attrezzature operative e le capacità di armi dell’attuale flotta di elicotteri Tigre.

Il prestito pluriennale sarà sottoscritto con Airbus Helicopters Spain, che è l’entità attraverso la quale sarà canalizzata la partecipazione spagnola al programma. Il finanziamento servirà a coprire parzialmente le spese e gli investimenti necessari per realizzare i lavori che dovranno essere eseguiti per l’ammodernamento ad un nuovo standard comune delle flotte di 42 elicotteri dalla Francia e 18 elicotteri dalla Spagna nel periodo 2022-2028 .

Per Airbus Helicopters Spagna, questo progetto garantisce il carico di lavoro negli stabilimenti di Getafe e Albacete, aumentando notevolmente la forza lavoro.

Fonte la Moncloa

Immagine OCCAR

Foto Ejército de Tierra ES

Articolo precedente

Contratto da 2,2 miliardi di dollari a Lockheed Martin per il supporto logistico al programma F-35 Joint Strike Fighter

Prossimo articolo

Anche il Regno Unito ammoderna gli Aster 30 della Royal Navy

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie