fbpx

La Polonia acquista altri 152 sistemi d’artiglieria K9A1/PL

L’Esercito Polacco continua l’espansione del parco di artiglierie pesanti semoventi, per standardizzarlo su sistemi K9A1 e K9PL calibro 155/32 mm al posto dei vecchi 2S1 Gvozdika calibro 122 mm di origine sovietica e dei Wz 77 DANA da 152 mm prodotti dall’allora Cecoslovacchia.

Oggetto dell’accordo esecutivo, del valore di 2,6 miliardi di dollari netti, concluso tra la Agenzia degli Armamenti del Ministero della Difesa Nazionale Polacca ed Hanwha Defense, è l’acquisizione di altri 6 obici semoventi della famiglia K9, versione K9A1, nel 2025, e 146 obici semoventi della famiglia K9, versione K9A1, nel 2025. obici a propulsione della versione K9PL, nel 2026-2027.

Il contratto comprende anche un pacchetto di formazione e logistica e la consegna di un significativo stock di munizioni da 155 mm, comprendente diverse decine di migliaia di pezzi. Il pacchetto logistico comprende uno stock di pezzi di ricambio e materiali di consumo, nonché attrezzature per il funzionamento degli obici.

Inoltre, il contratto prevede anche il trasferimento di tecnologia all’industria polacca, che si occuperà della manutenzione di queste attrezzature all’avanguardia. I costi di manutenzione rappresentano una parte significativa dei costi del ciclo di vita dell’armamento.

La versione K9PL è caratterizzata dall’adozione di un sistema di allarme per illuminazione laser con un lanciagranate fumogene OBRA-3, un sistema automatico di estinzione e soppressione degli incendi, sistemi di filtraggio e ventilazione, aria condizionata, display aggiuntivi per l’equipaggio e trasferimento del generatore di corrente sul telaio.

Nel luglio del 2022 è stato concluso un accordo quadro con Hanwha Defence, il cui obiettivo è l’acquisizione di un totale di 672 obici semoventi K9A1 e K9PL, nonché un pacchetto di addestramento e logistica, forniture di munizioni e supporto tecnico.

La Polonia acquisirà anche la capacità di produrre cariche di lancio modulari per ottenere l’indipendenza nella produzione di munizioni per i sistemi d’artiglieria.

Inoltre, l’Agenzia per gli Armamenti ha invitato HSW a discutere sull’aumento della fornitura di semoventi di artiglieria KRAB che adottano il telaio del K9 con la torretta del AS90 Mk 2 armata con un cannone da 155/52 mm al posto del 155/39 mm installato sulla versione in dotazione al British Army, quest’ultima impiegata anche dall’Ucraina in guerra con la Russia.

Foto @Ministero della Difesa Nazionale Polacca

Articolo precedente

Fincantieri definisce i principali termini e condizioni per l’acquisto di Remazel Engineering S.p.A.

Prossimo articolo

Consegnato alla Difesa Olandese il nuovo IDV Manticore 4×4

Latest from Blog

Ultime notizie