fbpx

La Polonia ha chiesto alla Germania l’autorizzazione a trasferire i MiG-29 ex DDR alla Ucraina

Come preannunciato nei giorni scorsi dal Presidente della Repubblica Polacca, il Governo di Varsavia ha iniziato a trasferire all’Ucraina parte dei MiG-29 in dotazione all’Aeronautica.

I primi quattro velivoli già sono stati consegnati, con altri quattro in fase avanzata di manutenzione ed altri sei accantonati e pronti ad essere inviati all’industria per il ciclo di lavori precedenti la consegna.

Pochi mesi prima del collasso del Patto di Varsavia la Polonia ricevette dall’URSS 12 MiG-29A e biposto UB; tra il 1995 ed il 1996 l’Aeronautica Polacca immise in servizio altri 12 MiG-29A e UB ricevuti dalla Repubblica Ceca la cui linea caccia sarebbe transitata, dopo qualche tempo, sugli JAS 39 Gripen C/D presi in leasing pluriennale dalla Svezia.

La Polonia, peraltro, dispone anche di velivoli MiG-29G ceduti dalla Germania; questi caccia, a suo tempo, erano stati consegnati dall’URSS alla Repubblica Democratica Tedesca e, dopo pochi anni di servizio, a seguito del collasso dell’URSS e del Patto di Varsavia con la conseguente riunificazione tedesca, erano transitati nelle fila della Luftwaffe.

L’Aeronautica Tedesca ha impiegato per diversi anni questi caccia e li ha sottoposti ad un programma di ammodernamento per renderli compatibili ad operare in ambiente NATO.

Nel 2005 la Germania, con l’entrata in servizio dei nuovi Eurofighter, ha infine trasferito 27 MiG-29G e GT (biposto) alla Polonia.

Poiché, nel contratto di cessione dei MiG-29 alla Polonia è stata apposta la clausola del nulla osta tedesco alla rivendita di questi caccia a terzi, è necessario ottenere il consenso del Governo di Berlino.

Al rientro della missione africana in visita al contingente germanico, il Ministro della Difesa Tedesca Boris Pistorius, interpellato sulla vicenda, ha dichiarato che la decisione sarà presa dal Governo Federale, probabilmente, oggi stesso.

Come previsto, il Governo Tedesco ha quindi autorizzato la Polonia a trasferire cinque MiG-29 già Luftwaffe ed ex DDR.

La scorsa settimana il Presidente Duda ha sottolineato che l’Aeronautica Polacca dispone di MiG-29 aggiornati agli standard NATO che, fino all’entrata in servizio dei nuovi caccia F-35A e FA-50, dovranno rimanere in linea, affiancando gli F-16 C/D.

Foto @Aeronautica Polacca

Articolo precedente

Il programma di addestramento Euro-NATO Joint Jet Pilot Training

Prossimo articolo

Al via la Mare Aperto 2023-1

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ultime notizie