martedì, Novembre 29, 2022

La RAF acquisterà ulteriori A400M Atlas

Per la fine del decennio in corso il Ministero della Difesa di Londra prevede di acquistare ulteriori velivoli da trasporto Airbus A400M Atlas.

Non è specificato il numero di aerei aggiuntivi né quando questi velivoli saranno ordinati; l’informazione si rinviene nella tabella informativa del Ministero della Difesa inviata nella lettera di comunicazione a Meg Miller, Chair of the Public Accounts Commitee sul piano di equipaggiamento 2020-2030 delle FF.AA. britanniche dove sono indicate le principali acquisizioni previste e le dismissioni programmate.

La RAF in origine aveva ordinato 25 Airbus A400M Atlas, successivamente ridotti a 22 per motivi di bilancio.

I piani iniziali prevedevano che gli Atlas avrebbero “lavorato” insieme ai C-130J Super Hercules che la RAF aveva acquistato nel 1995 in 25 esemplari tra C.4 (C-130J-30) e C.5 (C-130J) entrati in servizio a partire dalla fine degli anni Novanta.

Ma, i programmi originari sono stati stravolti, prima con il ritiro della linea C.5 che è stata in gran parte alienata al Estero. Per i C.4 le intenzioni, anche per far fronte alle esigenze delle Forze Speciali di Londra, erano di mantenerli in linea, viste le “difficoltà di dentizione” dei nuovi Atlas.

Peraltro, nell’ultima Revisione della Difesa la scure si è abbattuta anche sui C.4 che usciranno di linea nel 2023 perché considerati logori e di costosa manutenzione.

C’è da dire che la RAF ha ampliato l’impiego degli A400M Atlas, superando buona parte delle problematiche che per diverso tempo ne hanno frenato l’operatività completa.

Di fatto, l’Atlas ha sostituito il Super Hercules in buona parte dei suoi compiti. Ora il limite principale è costituito dal ridotto numero di esemplari di A400M; in prospettiva i 22 Atlas dovranno coprire anche quanto era di competenza dei 13 residui C.4 e del C.5 superstite.

Allo stato attuale in assenza di provvedimenti, nel 2024 la linea trasporti della RAF sarà formata “solo” da tre modelli, il Boeing C-17 Globemaster III da trasporto pesante acquistato in otto esemplari, l’Airbus A400M da trasporto medio-pesante e l’Airbus A330 MRTT Voyager per il rifornimento in volo e trasporto strategico a lungo raggio presente in quattordici esemplari.

Nel corso di quest’anno lasceranno la linea operativa anche i quattro Bae 146 impiegati per il trasporto di personale a breve raggio.

CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI