La Repubblica Ceca interessata ad acquistare caccia bombardieri F-35A

0
251
A U.S. Air Force F-35A Lightning II assigned to the 495th Fighter Squadron lands on the flightline at Royal Air Force Lakenheath, Dec. 15, 2021. The Liberty Wing was selected to host the first F-35 squadrons in Europe based on numerous factors, to include existing infrastructure, history with supporting fighter operations and the combined training opportunities the UK has to offer. (U.S. Air Force photo by Senior Airman Koby I. Saunders)

Presto anche la Repubblica Ceca potrebbe aggiungersi al novero di nazioni che hanno in dotazione il caccia bombardiere Lockheed Martin F-35 Lighting II.

(U.S. Air Force photo by Senior Airman Koby I. Saunders)

Secondo la stampa di Praga, infatti, il Ministero della Difesa avrebbe optato per il caccia bombardiere statunitense da acquistare in almeno 24 esemplari.

Attualmente, l’Aeronautica Ceca dispone di 14 caccia bombardieri Saab Gripen C/D sulla base di contratto di leasing siglato con la Svezia nel 2005, rinnovato una volta dalla Difesa di Praga.

Nel 2027 scadrà l’attuale contratto in essere con Stoccolma e l’opzioni sono o l’acquisto a titolo definitivo dei velivoli o la restituzione dei Gripen alla Svezia.

In questa situazione la “variabile impazzita” che ha sconvolto tutti i piani originari (non solo evidentemente della Cechia) è stato l’attacco russo all’Ucraina che ha portato tutti i Paesi della NATO a rivedere le spese per la Difesa verso l’alto per recuperare od ottenere in diversi casi maggiori capacità operative.

Ovviamente, il caccia bombardiere F-35 prodotto da Lockheed Martin gode in questa fase del “vento in poppa” in Europa grazie ai corposi successi ottenuti recentemente in Finlandia, Germania e Svizzera, con il nuovo ordine aggiuntivo olandese prossimo ad essere materializzato e con le trattative in stato avanzato con Grecia e Romania che vorrebbero ottenere questi velivoli tra il 2025 ed il 2030.

Con 24 velivoli è evidente che raddoppierebbero gli Squadroni da caccia dell’Aeronautica Ceca a fronte dell’attuale singolo Squadrone montato sui Gripen.

La scelta finale spetterà al Governo che, peraltro, secondo indiscrezioni, avrebbe già deciso di non procedere al riscatto dei Gripen C/D in leasing perché giudicati nel 2027 ormai obsoleti.

E’ probabile che la Difesa Ceca abbia valutato anche le opzioni, Gripen E/F, F-16V Block 70/72, Eurofighter Typhoon e Rafale ma la preferenza sarebbe caduta sul F-35 per ovvie ragioni di comunanza operativa, addestrativa e logistica con la flotta di Lighting II che sta divenendo sempre più grande e che, ormai, opera a pieno ritmo in Europa, Nord America, Medio Oriente, Asia ed Oceania.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui