La Romania prevede di acquistare i Lockheed Martin F-35 Lightning II

0
227

In occasione di una visita presso la 71a Base Aerea, il Presidente Klaus Iohanni ha rilanciato la possibilità che la Romania acquisti i caccia bombardieri di quinta generazione Lockheed Martin F-35 Lightning II.

A proposito dell’immissione in servizio dei caccia bombardieri F-16A/B MLU ricevuti dal Portogallo, il Presidente Iohanni ha affermato che il processo di modernizzazione dell’Aeronautica non si fermerà perché si prevede di acquistare velivoli F-35.

Il Ministro della Difesa Vasile Dîncu tornando sul argomento ha voluto precisare che l’acquisto del Lightning II non è ipotizzabile prima del 2032.

In questo decennio 2022-2032 è prevista l’integrazione dei 17 F-16A/B MLU, ricevuti in due tranche dal Portogallo, con una trentina di F-16A/B MLU ex norvegesi, al costo di 345 milioni di euro più altri 100 milioni di euro per il supporto logistico.

Gli F-16, già in forza alla Reale Aeronautica Norvegese, sono in ottimo stato di manutenzione; sono stati aggiornati ad uno standard superiore a quello dei Falcon ora in dotazione all’Aeronautica Rumena e, soprattutto, hanno una media di 2.500 ore a velivolo da poter consumare.

I “nuovi” Falcon, con una spesa tutto sommato contenuta, permetteranno alla Aeronautica di Bucarest di sostituire i vetusti MiG-21 Lancer che, seppur aggiornati, sono ormai obsoleti, con prospettiva di impiego decennale il tempo giusto per avviare il programma di acquisizione degli F-35 attorno alla fine del corrente decennio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui