Il missile MBDA CAMM a bordo dei Type 45 per rafforzarne le difese

0
302

MBDA si è aggiudicata una serie di contratti per potenziare in modo significativo le capacità di difesa aerea e missilistica dei sei cacciatorpediniere Type 45 in forza alla Royal Navy.

Infatti, la Royal Navy ha deciso di affiancare il CAMM (Common Anti-Air Modular Missile), abbinato per la prima volta a un sistema di comando e controllo Sea Viper (C2) aggiornato, all’Aster 30, rafforzando in tal modo la capacità di difesa antiaerea dei Type 45.

Il CAMM sui Type 45 aumenterà del ben 50% il numero dei missili a disposizione per la difesa aerea. Pertanto, saranno istallate 24 celle di lancio aggiuntive e il Sea Viper C2 riceverà un aggiornamento tecnologico, conferendogli un notevole aumento della potenza di elaborazione.

Le 48 celle Sylver esistenti sul Type 45 saranno ora esclusivamente dedicate al missile Aster 30 a lungo raggio , anch’esso soggetto a un aggiornamento di mezza età recentemente annunciato. Ciò consentirà al Aster 30 di rimanere in servizio per tutta la restante vita operativa dei Type 45.

Il CAMM è già in servizio con il British Army e con la Royal Navy; il detto missile è impiegato nei sistemi di difesa aerea terrestre (GBAD) e da quelli di difesa aerea navale (NBAD).

La Royal Navy impiega il CAMM a bordo delle fregate Type 23 ammodernate ed è stato selezionato per essere imbarcato anche sulle Type 26 in allestimento e sulle Type 31 che saranno costruite nel prossimo futuro.

Il CAMM ha conosciuto un buon successo di vendita all’estero, in particolare in Canada dove sarà istallato sulle nuove grosse unità di scorta Canadian Combatant Surfac, derivate dalla Type 26 britannica, e dal Brasile che lo impiegherà a bordo delle quattro nuove fregate leggere classe Tamandaré.

Fonte MBDA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui