mercoledì, Febbraio 1, 2023

La Royal Navy assegna il contratto per il veicolo sottomarino senza equipaggio di grandi dimensioni

Un contratto da 15,4 milioni di sterline per un veicolo sottomarino senza equipaggio extra large (AUUV-XL) all’avanguardia è stato assegnato alla società MSubs di Plymouth dalla Royal Navy. 

Il battello sarà consegnato alla Royal Navt tra due anni e migliorerà ulteriormente la capacità del Regno Unito di proteggere l’infrastruttura nazionale critica e monitorare l’attività sottomarina nelle acque attorno l’arcipelago britannico.

Il progetto Cetus, che prende il nome da un mostro marino mitologico, migliora la sperimentazione della Royal Navy con sistemi sottomarini autonomi. È il primo passo nello sviluppo di un sottomarino autonomo operativo che lavorerà fianco a fianco con i sottomarini con equipaggio, inclusi i sottomarini d’attacco a propulsione nucleare classe Astute e i loro successori, o indipendentemente.

La sua massima profondità operativa supererà quella dell’attuale flotta sottomarina, il che significa che il programma Cetus doterà la Royal Navy di una portata ancora maggiore negli oceani a sostegno della difesa del Regno Unito. Sarà in grado di coprire fino a 1.000 miglia in una singola missione.

Cetus sarà lungo 12 metri – la lunghezza di un autobus a due piani – 2,2 metri di diametro e peserà 17 tonnellate. Sarà il più grande e complesso sommergibile senza equipaggio gestito da una Marina europea. 

Le dimensioni del battello significano che si adatterà all’interno di un container e potrà quindi essere trasportato in tutto il mondo ovunque sia necessario. Sarà progettato per operare con tutte le navi della flotta della Royal Navy e con quelle degli Alleati.

Cetus sarà una piattaforma per la Royal Navy su cui sperimentare e costruire tecnologie e capacità all’avanguardia, incoraggiando l’innovazione e sviluppando le migliori pratiche. Il sottomarino, disarmato è alimentato a batteria, il che significa che la sua portata effettiva può essere aumentata installando batterie aggiuntive.

Inoltre, il battello è stato progettato per essere modulare, con una sezione opzionale che può essere aggiunta per raddoppiarne la capacità di trasporto.

La nave su misura è stata progettata e costruita per la Royal Navy dalla società tecnologica MSubs con sede a Plymouth. Questo contratto creerà 10 posti di lavoro e ne sosterrà altri 70, tutti specialistici, in città.

Il contratto è finanziato dal programma Anti-Submarine Warfare Spearhead, gestito dal Develop Directorate della Royal Navy, con sede a Portsmouth. Il battello sarà consegnato attraverso la Submarine Delivery Agency di Bristol ed è l’ultima di una serie di nuove tecnologie subacquee che sono in via di sviluppo nel Regno Unito per affrontare le minacce del prossimo decennio.

Fonte e immagine United Kingdom Ministry of Defence

CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI