fbpx

La Slovacchia acquista 152 CV90 Mk IV IFV

Nell’ambito di un accordo da “Governo a Governo” tra la Svezia e la Repubblica Slovacca, il Ministero della Difesa della Repubblica Alovacca ha firmato un accordo da 1,37 miliardi di dollari (1,3 miliardi di euro) per la consegna di 152 veicoli da combattimento di fanteria CV9035 (IFV) da BAE Systems.

I CV90 saranno prodotti e consegnati in diverse configurazioni con la piena collaborazione dell’industria slovacca, inclusa ZTS – ŠPECIÁL come principale partner industriale di BAE Systems. Altre società statali e private slovacche assumeranno ruoli fondamentali nella produzione dei veicoli e nel supporto del programma a lungo termine.

L’Esercito Slovacco riceverà l’ultima versione del CV9035, noto come CV90 Mk IV , con le più recenti capacità avanzate e tecnologia digitale. Il veicolo combina velocità e maneggevolezza migliorate sul campo di battaglia con un’architettura elettronica aggiornata per supportare la crescita futura e soddisfare le esigenze del campo di battaglia in evoluzione.

I CV90 slovacchi saranno equipaggiati con la nuova torretta della serie D all’avanguardia con un cannone da 35 mm. La torretta fornisce agli equipaggi CV9035 una protezione migliorata ed un’efficienza di combattimento amplificata attraverso l’ultima generazione di sensori, intelligenza artificiale e software di realtà aumentata, aumentando le capacità multi-dominio del CV9035 sul campo di battaglia. 

Il CV9035 slovacco sarà inoltre equipaggiato con la soluzione del sistema di protezione attiva (APS) “Iron Fist” di Elbit Systems ed un missile integrato SPIKE-LR di Rafael Advanced Defense Systems, un avanzato missile guidato anticarro.

Dei 152 veicoli, 122 saranno consegnati nella variante veicolo da combattimento di fanteria. Dodici IFV saranno costruiti in una nuova configurazione per la squadra di fucilieri dotata di armi anti materiali e lanciagranate. I restanti veicoli includeranno le varianti Command & Control, Reconnaissance e Engineer & Recovery, volte a fornire supporto logistico specializzato al combattimento. 

Il contratto copre anche i sistemi di addestramento e istruzione, nonché i simulatori tattici.

Questo contratto offrirà all’industria slovacca un’importante opportunità di investire nelle proprie competenze e capacità per molti anni a venire. La collaborazione strategica con i fornitori locali consente loro di svolgere un ruolo di alto valore durante tutta la produzione e il ciclo di vita del CV9035 e di tutte le sue varianti.

La Repubblica Slovacca entra a far parte del CV90 User Club come ottavo membro. Tale organizzazione è attualmente composta da sette Paesi, quattro dei quali sono membri della NATO: Danimarca, Estonia, Finlandia, Norvegia, Svezia, Svizzera e Paesi Bassi.

Fonte e foto BAE Systems

Articolo precedente

Progetto PESCO contro le mine navali testato in un’esercitazione multinazionale

Prossimo articolo

Consegnati dagli Stati Uniti alla Lettonia i primi due elicotteri UH-60M

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ultime notizie