La Spagna ha richiesto agli Stati Uniti otto elicotteri navali multiruolo MH-60R

0
150

Il Dipartimento di Stato di Washington ha deciso di approvare una possibile vendita militare straniera (FMS) al Governo spagnolo di elicotteri multi-missione MH-60R con supporto e relative attrezzature per un costo stimato di 950 milioni di dollari. La DSCA, Agenzia di Cooperazione per la Sicurezza della Difesa ha consegnato la certificazione richiesta notificando al Congresso questa possibile vendita.

Il Dipartimento di Stato ha approvato la possibile vendita al governo spagnolo di otto elicotteri Sikorsky (Lockheed Martin) MH-60R; venti motori T-700-GE-401C (16 installati, 4 ricambi); trentadue missili AGM-114R(N) Hellfire; due missili Hellfire II Captive Air Training (CATM); cento WGU-59/B Advanced Precision Kill Weapon System (APKWS) II; otto sistemi di distribuzione di informazioni multifunzionali Link 16; sistemi radio tattici congiunti (MIDS JTRS) (8 installati) e quattro ecoscandagli (ALFS) a bassa frequenza (tutti installati). 

Sono inclusi tra l’altro, anche lanciamissili M299, mitragliere GAU-21, lanciarazzi digitali LAU-61; testate ad alto esplosivo M152 per razzi 2.75 aviotrasportati; radio AN/ARC-210 RT-2036 con sicurezza delle comunicazioni (COMSEC); sistemi di allarme missilistico AN/AAR-47; sonoboe AN/SSQ- 62F; boe sonore AN/SSQ-53G; boe sonore AN/SSQ-36B; terminali radio SRQ-4 Hawklink con moduli di controllo Hawklink Crypto; transponder AN/APX-123 Identification Friend or Foe (IFF); sistemi di misure di supporto elettronico (ESM) AN/ALQ-210 e radar multimodali APS-153(V).

Il Governo Spagnolo richiede anche parti di ricambio ed assistenza tecnica, logistica ed addestrativa correlata al programma.

Il costo totale stimato del programma, come anticipato, sarebbe fino a 950 milioni di dollari.

La vendita proposta migliorerà la capacità della Spagna di far fronte alle minacce attuali e future. L’elicottero multi-missione MH-60R fornirà la capacità di eseguire missioni di guerra anti-superficie ed anti-sottomarino
insieme alla capacità di svolgere missioni secondarie tra cui rifornimento verticale, ricerca e salvataggio e
relè di comunicazione. Inoltre, rafforzerà la capacità della Armada spagnola di sostenere la NATO e rimanere interoperabile con gli Stati Uniti e l’alleanza NATO. 

L’appaltatore principale sarà Lockheed Martin Rotary and Mission Systems di Owego, NY. Non sono noti accordi di compensazione proposti in relazione a questa potenziale vendita militare straniera.

Fonte Defense Security Cooperation Agency

Foto Lockheed Martin/Sikorsky

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui