venerdì, Luglio 23, 2021

La Svezia acquisterà nuovi semoventi d’artiglieria Archer

-

Nell’ambito del deciso aumento delle spese per la Difesa deciso dal Governo per far fronte alla crescente attività militare della Russia ai confini e nel Mar Baltico, Stoccolma ha deciso di aumentare la dotazione di semoventi di artiglieria BAE Systems/Bofors Archer.

ARCHER - Power Under Pressure | BAE Systems | International

Attualmente, sono stati consegnati all’Esercito Svedese 48 semoventi d’artiglieria pesante Archer; nell’ambito dell’aumento del budget della Difesa di 27 miliardi di corone (circa 2,6 miliardi di euro) è previsto l’acquisto di altri 24 sistemi, portando il totale degli Archer a 72.

Peraltro, Bofors/BAE Systems punta a presentare il sistema negli Stati Uniti nel prossimo anno, tentando di ottenere commesse dal prestigioso cliente US Army.

Caratteristiche del sistema Archer

L’Archer è un sistema auto portato da 30 tonnellate su telaio derivato dal Volvo A30D con trazione 6×6 con sospensioni indipendenti Volvo che garantiscono al mezzo grandi capacità fuoristrada, dotato di motore da 340 hp. La velocità massima raggiungibile è di 65 km/h con un’autonomia di 500 km.

Il sistema Archer è avio trasportabile da velivoli Airbus A400M nonché può essere caricato sui pianali ferroviari.

L’Archer ha un equipaggio normalmente costituito dal conducente, dal comandante e da uno-due artiglieri ospitati dentro una cabina blindata a prova di proiettile e schegge d’artiglieria nonché dotata di sistema di protezione NBC.

BAE Systems Delivers ARCHER Artillery System to Sweden | BAE Systems |  International

L’arma installata è un cannone FH-77BW L52 da 155/52 mm con dotazione di 20 proiettili di pronto impiego contenuti all’interno del sistema di caricamento automatico. Il mezzo ha una riserva di altri 20 proiettili. La procedura di ricarica automatizzata richiede circa dieci minuti. Il cannone può impiegare il munizionamento NATO e quello speciale BAE Bofors/Nexter Bonus con gittata di 35 km. L’arma è abilitata all’impiego del munizionamento Raytheon/Bofors XM982 Excalibur a guida di precisione GPS con gittata di oltre 60 km.

Il cannone ha una velocità di fuoco continua di 75 colpi all’ora, una frequenza di fuoco intensiva di 20 colpi (l’intera dotazione) in 2,5 minuti e può sparare tre colpi in 15 secondi. La capacità MRSI o impatto simultaneo multiplo, è fino a 6 colpi. L’elevazione del cannone ed il settore di tiro sono rispettivamente da 0 a 70 gradi e da -75 a 75.

L’Archer è completato da una RWS dotata di sistema elettro-ottico Lemur per impiego da bordo di una mitragliatrice calibro 7,62×51 mm.

Foto BAE Systems/Bofors

Ultime notizie

Continua il percorso di successo di Elettronica nei programmi di Difesa Europea, iniziato nel 2017 con la partecipazione alle...
Il Ministro della Difesa del Regno Unito, Jeremy Quin, ha annunciato di aver esercitato l'opzione per ricevere tredici ulteriori...
Il programma per i nuovi sottomarini d'attacco a propulsione nucleare dell'U.S. Navy sta ancora muovendo i primi passi ma...
È stato firmato un contratto da 195 milioni di sterline per altri 13 velivoli Protector RG.1 all'avanguardia. Il Ministro della...

Da leggere

Mirage 2000D francese precipita in Mali

Un Mirage 2000D dell'Armèè de l'Air è precipitato nella...

Tredici ulteriori Protector per la Royal Air Force

Il Ministro della Difesa del Regno Unito, Jeremy Quin,...