La Turchia si accorda con Svezia e Finlandia che entrano nella NATO

0
149

Ankara ha trovato l’accordo con Stoccolma ed Helsinki e non intende più esercitare il potere di veto all’ingresso dei due Paesi scandinavi nell’Alleanza Nord Atlantica.

Questo è quanto emerge ai margini del summit NATO di Madrid che ha “rivoluzionato” l’Alleanza a causa dell’aggressione russa all’Ucraina.

I tre Paesi hanno concordato nel voler superare gli ostacoli ed i problemi fin qui registrati; Stoccolma ed Helsinki avrebbero garantito ad Ankara che saranno affontate rapidamente le richieste di estradizione avanzate dalla Turchia nei confronti di sospetti terroristi appartenenti al Partito dei Lavoratori del Kurdistan (PKK) ed al movimento che fa capo al religioso turco Fethullah Gulen in esilio.

Inoltre, i due Paesi scandinavi avrebbero indicato alla Turchia la loro intenzione di rivedere l’embargo sui sistemi d’arma e loro componenti da loro imposto ad Ankara per l’intervento in Siria contro i Curdi.

Helsinki e Stoccolma hanno concordato di voler prevenire le attività del PKK e di non sostenere ulteriormente i gulenisti, avversari ed avversati dall’attuale establishment turco.

Per la NATO si tratta di un’importante svolta perché fanno il loro ingressi due Paesi economicamente floridi e con Forze Armate di alto livello ed in forte espansione che permette all’Alleanza di avere una stabile e forte presenza in tutta la penisola scandinava e sul sempre più importante quadrante artico.

Per la Russia che contava sul mantenimento del veto da parte della Turchia, si tratta di un’evidente “schiaffo geopolitico”, perché Stoccolma, dopo le numerose guerre europee ottocentesche, ben due guerre mondiali ed un’intera “guerra fredda” del Novecento rinuncia alla sua neutralità durata circa duecento anni, mentre Helsinki esce definitivamente dalla sfera di influenza e controllo, sovietica prima e russa dopo, che Mosca aveva imposto alla Finlandia al termine del secondo conflitto mondiale.

Immagine NATO

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui