mercoledì, Gennaio 19, 2022

La USS Bonhomme Richard è stata radiata ufficialmente

-

La USS Bonhomme Richard, gravemente danneggiata dal fuoco durante operazioni di manutenzione nel 2020, è stata ufficialmente radiata con una cerimonia tenuta presso la base navale di San Diego lo scorso mercoledì.

La storia della nave include, tra l’altro, schieramenti a Timor Est nel 2000 per operazioni di mantenimento della pace e umanitarie, nonché per lo sbarco dei Marines e le loro attrezzature in Kuwait in occasione dell’Operazione Iraqi Freedom.

La Bonhomme Richard, nave d’assalto anfibio classe Wasp, è stata commissionata nel 1998; la Marina prevedeva per questa nave una vita operativa di 40 anni, ma, come è noto, è stata gravemente danneggiata in un incendio del luglio 2020 che ne ha divorato le strutture interne per quasi cinque giorni.

Per domare il rogo furono impegnati centinaia di vigili del fuoco e marinai della nave e di altre unità dell’US Navy inviate in loco. Diverse decine di persone rimasero intossicate e furono ricoverate negli ospedali di zona per intossicazione. Per domare il devastante incendio furono impiegati anche unità navali di soccorso e di elicotteri,

A l termine degli accertamenti per conoscere la gravità dei danni e le possibilità di recupero della nave, la Marina ha dichiarato che la Bonhomme Richard non poteva essere riparata ad un prezzo accettabile e, pertanto, sarebbe stata radiata.

Conseguentemente, ad esito di questa decisione sono iniziate le operazioni di demolizione con la rimozione dell’isola e di quei sistemi ancora recuperabili. Tutto il resto sarà demolito ed il relativo materiale ferroso recuperato per ulteriori costruzioni.

La USS Bonhomme Richard sarà rimorchiata presso la International Shipbreaking Limited, la struttura di LLC a Brownsville, in Texas, per lo smantellamento che costerà circa trenta milioni di dollari e durerà circa un anno.

La Marina ha desistito dal procedere al ripristino della nave entrata in servizio nel 1998 poiché i costi stimati sarebbero ammontati tra i 2,5 ed i 3,2 miliardi di dollari con tempi previsti dai cinque ai sette anni.

Ultime notizie

La Royal Australian Air Force (RAAF) ha ricevuto la prima testata BLU-111 (AUS) B/B prodotta in Australia per le Guided...
La fregata FREMM Carlo Margottini della Marina Militare ha eseguito manovre navali insieme alle unità della Sesta Flotta dell'U.S....
Il Lockheed Martin Sikorsky-Boeing SB>1 DEFIANT ha completato con successo i voli di prova del profilo di missione FLRAA...
Le rotte seguite dagli aerei in Europa stanno diventando di giorno in giorno sempre più interessanti da analizzare.A causa...

Da leggere

Intelsat firma un accordo con Thales Alenia Space

Intelsat, operatore della più grande rete integrata satellitare e...

L’Argentina acquista sistemi missilistici antiaerei RBS-70 NG

Le FF.AA. Argentine hanno provveduto a sottoscrivere congiuntamente un...