fbpx
venerdì, Marzo 24, 2023

L’Aeronautica Israeliana partecipa alla esercitazione “Red Flag” negli Stati Uniti

Nel corso della giornata di ieri, 12 marzo 2023, presso la base aerea di Nellis negli Stati Uniti è iniziata la grande esercitazione “Red Flag”che vede all’opera un centinaio di velivoli da combattimento e da supporto.

F-35 Adir del 140 Squadron Israeli Air Force

A questa edizione della Red Flag partecipa, tra le altre, l’Aeronautica Israeliana; l’evento addestrativo avrà una durata di due settimane e terminerà il prossimo 24 marzo.

Nel corso della Red Flag sono previste esercitazioni riservate alle forze aeree statunitensi, altre attività che saranno eseguite dalle aeronautiche dei cd. “Five Eyes” (Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Australia e Nuova Zelanda) e, infine, eventi addestrativi a cui possono partecipare Paesi Alleati e partner degli Stati Uniti, tra cui appunto Israele.

Le forze aeree saranno impegnate in diverse attività addestrative dall’attacco strategico in profondità al raggiungimento della superiorità aerea nello spazio.

Non mancheranno esercitazioni di attacco aereo congiunto, difesa d’area, intercettazione di aerei nemici, volo a bassa quota e attacco in terreno sconosciuto ricco di difese antiaeree.

Alla “Red Flag” parteciperanno per la prima volta gli F-35I “Adir” che saranno presenti in sette esemplari accompagnati da due F-15I “Ra’am”.

Da notare che Israele ha avviato colloqui con gli Stati Uniti per acquistare un lotto iniziale di 25 F-15EX l’ultima versione del leggendario Eagle prodotto da Boeing i cui primi esemplari hanno iniziato ad entrare in linea con l’USAF, sostituendo i venerandi F-15C/D in servizio dagli anni Ottanta del passato secolo.

Gli “Adir” nel corso della esercitazione saranno riforniti dai KC-135 dell’USAF; tra l’altro per venire incontro alle esigenze religiose del distaccamento aereo israeliano, le attività previste nella giornata di sabato sono state spostate alla domenica, per permettere al personale israeliano di poter osservare lo Shabbat.

La “Redv Flag” si svolge dopo l’esercitazione “Juniper Oak” dello scorso mese di gennaio, che è stata la più grande esercitazione congiunta con il Comando centrale degli Stati Uniti (CENTCOM), per continua a rafforzare la cooperazione operativa tra Stati Uniti ed Israele come partner impegnati per la sicurezza in Medio Oriente.

Foto @Israeli Air Force

CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI