domenica, Settembre 19, 2021

L’Amministratore Delegato dell’EDA in Italia incontra i vertici della Difesa e dell’industria militare

-

L’amministratore delegato dell’EDA Jiří Šedivý è stato in Italia questa settimana (20-21 luglio) per colloqui ad alto livello con il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini, il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale di Squadra Aerea Enzo Vecciarelli, e diversi alti funzionari dei Ministeri della Difesa e degli Affari esteri. Ha anche incontrato alti rappresentanti dell’industria della difesa italiana. Il viaggio a Roma fa parte del ‘tour des capitales’ di Šedivý che lo vedrà visitare tutti gli Stati membri dell’EDA.  

Martedì (20 luglio) il colloquio con il Ministro Guerini si è concentrato in particolare sul forte coinvolgimento dell’Italia nelle attività attuali e future dell’AED (il Paese partecipa a più di 50 progetti e programmi dell’Agenzia), sul seguito alle conclusioni e alle raccomandazioni del primo Annual Coordinated Review on Defence (CARD) presentata lo scorso novembre, lo stato di avanzamento dell’attuazione della PESCO e la preparazione della prossima tornata di nuove proposte progettuali (l’Italia partecipa attualmente a 24 progetti PESCO di cui nove guida, due nel settore marittimo tra cui il European Patrol Corvette one) nonché l’impostazione e il funzionamento del nuovo Fondo europeo per la difesa (EDF). 

“Sono particolarmente grato per il coinvolgimento molto attivo dell’Italia nel lavoro dell’Agenzia e per il suo forte impegno per la cooperazione in materia di difesa dell’UE in generale, come si riflette anche nell’elevato numero di progetti PESCO a cui partecipa o addirittura coordina. Non posso che incoraggiare le autorità italiane a proseguire con il loro ruolo di primo piano e contribuire ulteriormente a sfruttare le numerose opportunità di cooperazione che sono state individuate nella prima revisione annuale coordinata sulla difesa (CARD) dello scorso anno, in particolare nell’area di interesse marittimo dove l’Italia ha dimostrato competenza di leadership” , ha commentato Šedivý

L’Amministratore Delegato dell’EDA Šedivý ha avuto anche colloqui con il consigliere militare del Presidente del Consiglio Mario Draghi, il Generale Luigi de Leverano, il Direttore Generale per la politica e le capacità di difesa Giovanni M. Iannucci, il Segretario Generale della Difesa e direttore nazionale degli armamenti Nicolò Falsaperna, il Vicesegretario Generale della Difesa Ammiraglio Dario Giacomin, il Direttore R&T Luisa Riccardi, EDA Central PoC e Direttore per la politica industriale e relazioni internazionali Generale Fortunato Di Marzio, il Direttore Generale per gli Affari Politici e di Sicurezza presso il Ministero degli Affari Esteri Ambasciatore Pasquale Ferrara ed il Direttore dell’Istituto Affari Internazionali, Dott. Nathalie Tocci. 

Tra i rappresentanti del settore incontrati da Šedivý c’erano Alessandro Profumo (CEO Leonardo), Giuseppe Giordo (Direttore Generale Divisione Navi Navali, Fincantieri), Enzo Benigni (Elettronica) e Carlo Festucci (Segretario Generale, AIAD, Federazione delle Imprese Italiane per l’Aerospazio, Difesa e Sicurezza). 

Fonte e foto European Defence Agency

Ultime notizie

Lockheed Martin ha presentato l'LMXT come il prossimo aerorifornitore strategico degli Stati Uniti ― costruito in America da americani...
“Da 60 anni la Pattuglia Acrobatica Nazionale – la nostra PAN – rappresenta a livello internazionale un vero e...
Nel corso del evento DSEI 2021 a Londra, Leonardo ha annunciato che, durante lo scorso mese di luglio, presso...
L'Aeronautica Indiana secondo i media locali avrebbe siglato un contratto del valore di ventisette milioni di euro per l'acquisto...

Da leggere

Prove del nuovo sistema di protezione MIPS messo a punto da Leonardo e da aziende britanniche

Nel corso del evento DSEI 2021 a Londra, Leonardo...

Rifornimento in volo tra drone MQ-25 ed F-35C

Il programma Unmanned Carrier Aviation (PMA-268) della Marina ha...