fbpx

Lanciato il sesto satellite GPS III dalla US Space Force

Il sesto satellite Global Positioning System III (GPS III) progettato e costruito da Lockheed Martin è stato lanciato e si sta dirigendo verso la sua orbita operativa a circa 12.550 miglia sopra la Terra, dove contribuirà alla modernizzazione in corso della costellazione GPS della US Space Force.

Il veicolo spaziale GPS III 06 (GPS III SV06) è stato lanciato dalla Cape Canaveral Space Force Station, in Florida, a bordo di un razzo SpaceX Falcon 9 alle 7:24 EST del 18 gennaio. Circa 83 minuti dopo il decollo, gli ingegneri della US Space Force e della Lockheed Martin presso il Denver Launch & Checkout Operations Center dell’azienda hanno confermato l’acquisizione del segnale del GPS III SV06 e ora hanno il veicolo spaziale “volante” sotto il loro controllo.

GPS III SV06 è il 25° satellite militare introdotto nella costellazione. Il satellite fornirà una tecnologia avanzata per aiutare gli operatori della Space Force nella loro missione fornendo dati di posizionamento, navigazione e temporizzazione (PNT) agli utenti militari e civili di tutto il mondo.

Lockheed Martin è incredibilmente orgogliosa di supportare il team GPS della Space Force mentre continua ad aggiungere capacità di livello mondiale che sostengono la sicurezza nazionale degli Stati Uniti con prestazioni e precisione migliorate“, ha affermato Andre Trotter, vicepresidente di Lockheed Martin per i sistemi di navigazione. “Con l’ultimo satellite GPS III completo e pronto per il lancio, è in corso la produzione del primo veicolo GPS IIIF.”

Il GPS è un sistema di radionavigazione satellitare che fornisce il “gold standard” nei servizi PNT ai militari americani, agli Alleati degli Stati Uniti ed agli utenti civili. I satelliti fungono da base tecnologica cruciale per le operazioni Internet, finanziarie, di trasporto e agricole, con oltre 4 miliardi di utenti che dipendono dai segnali PNT.

I veicoli spaziali GPS III forniscono una precisione tre volte maggiore ed una capacità anti-disturbo otto volte maggiore rispetto ai satelliti esistenti nella costellazione. Per rispondere meglio alle esigenze della missione ed alle minacce emergenti, Lockheed Martin ha intenzionalmente creato il GPS III con un design modulare, consentendo l’aggiunta di nuove tecnologie e capacità in futuro.

Lockheed Martin ha completato la produzione del suo contrattattualizzato GPS III SV1-10, con la Space Force che ha dichiarato SV10 disponibile per il lancio l’8 dicembre 2022 . 

GPS III SV06 si unirà presto a SV01-05 in orbita. I satelliti GPS III SV07-10 sono stati completati ed ora sono in deposito presso la struttura dell’azienda in attesa che la US Space Force ne determini il relativo lancio.

Lockheed Martin sta anche progettando e costruendo il nuovo satellite GPS III Follow On (GPS IIIF) per la Space Force, che presenterà capacità ancora più innovative rispetto ai suoi predecessori. 

Infatti, i satelliti GPS IIIF saranno caratterizzati da un array di catarifrangenti laser che migliora la precisione, un nuovo carico utile di ricerca e soccorso, un carico utile di navigazione completamente digitale ed altra tecnologia di nuova generazione. 

Nel novembre 2022, lo Space Systems Command ha annunciato di aver esercitato la terza opzione di produzione del valore di circa 744 milioni di dollari per l’acquisizione di tre ulteriori satelliti GPS IIIF da Lockheed Martin, il che significa che la società è ora incaricata di costruire gli esemplari SV11-20.

Fonte e foto Lockheed Martin

Articolo precedente

La Difesa Britannica acquista una nave per la sorveglianza e difesa dei cavi sottomarini

Prossimo articolo

CAE continuerà a fornire al US Army i servizi di addestramento al volo ad ala fissa

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Altri quattro Gripen in Ungheria

Saab ha comunicato di aver sottoscritto un contratto con l’Amministrazione svedese dei materiali di difesa (FMV) ed ha ricevuto un ordine per…

Ultime notizie