L’artiglieria pesante semovente svizzera si rinnova

0
145

Armasuisse ha selezionato due candidati i cui sistemi per il rinnovo del supporto di fuoco indiretto a medio raggio per le Forze Armate Svizzere sono in fase di valutazione. Si prevede di presentare la domanda al Parlamento per l’acquisto di uno dei sistemi in short list nel 2026 per sostituire gli obici semoventi M109 (designazione ufficiale: obice semovente da 15,5 cm M109 KAWEST WE) in servizio da oltre 50 anni (dal 1968).

L’obice semovente M109 attualmente in uso raggiungerà la fine della sua vita utile all’inizio degli anni ’30 e dovrà essere sostituito con un moderno sistema. Nel corso della sua vita utile, il sistema è stato adattato più volte all’uso. Nel 1995 l’obice semovente M109 è stato sottoposto a un aggiornamento di combattimento (KAWEST) e nel 2012 a un programma di mantenimento del valore (WE). Gli ultimi interventi sono attualmente in corso con un’estensione d’uso (NUV) nel 2021 con l’intenzione di poter far funzionare il sistema fino all’inizio del 2030.

I lavori sul progetto “Piattaforma efficace di artiglieria e mezzi efficaci 2026” sono iniziati nel 2017 con l’avvio del progetto e l’ordine del progetto è seguito nel 2019. Con la selezione dei sistemi per la fase di valutazione, il progetto ha raggiunto un altro importante traguardo.

Sulla base dei requisiti militari, Armasuisse ha invitato diversi produttori a presentare i propri documenti. Le informazioni ricevute sono state analizzate e valutate. I sistemi di due produttori sono stati selezionati per un’ulteriore valutazione:

  • -BAE Systems Bofors AB, Svezia, obice semovente Archer 8×8;
  • -Krauss-Maffei Wegmann GmbH & Co. KG, Germania, sistema d’artiglieria RCH 155 AGM con due possibili piattaforme di trasporto Boxer 8×8 o Piranha 8×8,

Progetto “Piattaforma artiglieria efficace e mezzi efficaci 2026”

Il progetto “Piattaforma di artiglieria efficace e mezzi efficaci 2026” mira a garantire la conservazione e l’ulteriore sviluppo della capacità di fuoco indiretto a medie distanze operative con maggiore portata, precisione e mobilità. Sulla base di questi requisiti, armasuisse è stata incaricata di valutare un sistema adatto basato su un veicolo a ruote. Lo scopo del progetto comprende:

  • -Piattaforma d’arma su ruote e arma per il supporto del fuoco indiretto a medio raggio;
  • -Integrazione nel sistema di comando e controllo del fuoco;
  • -Sistemi di addestramento e simulazione;
  • -Integrazione dei sistemi di comunicazione;
  • -Mezzi logistici per la piattaforma attiva e per i mezzi attivi.
  • Fonte Armasuisse
  • Foto BAE Systems Bofors e Krauss-Maffei Wegmann GmbH

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui