sabato, Ottobre 23, 2021

L’Australia sceglie Lockheed Martin e Northrop Grumman per la fase finale della selezione del Joint Air Battle Management System

-

Il Governo australiano ha selezionato Lockheed Martin Australia e Northrop Grumman Australia per continuare fino alla fase finale il processo di valutazione competitiva per il nuovo Joint Air Battle Management System destinato alla Australian Defence Force.

Nel programma sono stati investiti 2,7 miliardi di dollari per ottenere un sistema sovrano Joint Air Battle Management teso a fornire alla ADF una capacità fondamentale per difendere l’Australia ed i suoi Alleati da minacce aeree e missilistiche sempre più avanzate.

Il Joint Air Battle Management System è destinare a collegare navi, aerei ed altre capacità insieme in un sistema che moltiplicherà il loro potere difensivo.

La Royal Australian Air Force (RAAF) è alla ricerca di un Joint Air Battle Management System (JBMS) multidominio di quinta generazione che fornisca gestione integrata delle battaglie aeree, gestione integrata della di difesa aerea e missilistica, gestione della guerra elettronica, interoperabilità tra Stati Uniti e Coalizione, prestazioni di nuova generazione e accessibilità del ciclo di vita del sistema.

Il JBMS acquisito dall’Australia nell’ambito del progetto AIR6500 sarà sia per la difesa nazionale che per le missioni di spedizione. Consentirà una migliore consapevolezza della situazione, come la capacità di generare e diffondere un quadro operativo comune, e migliorerà il coordinamento della gestione della battaglia aerea, l’impiego di armi congiunte, compresi gli attacchi marittimi e terrestri, e la difesa aerea a terra nei teatri operativi.

Il processo di valutazione competitivo selezionerà una società australiana per guidare la consegna del Joint Air Battle Management System e per fornire l’architettura di base della futura capacità di difesa integrata aerea e missilistica.

Da notare che Boeing Defense Australia e Raytheon Australia hanno partecipato alla prima fase del processo di valutazione competitiva e continueranno a essere coinvolte nello sviluppo del Joint Air Battle Management System e nel supporto del programma integrato di difesa aerea e missilistica.

La scelta del vincitore finale del programma Joint Air Battle Management System sarà resa pubblica nel 2023.

Fonte e foto Australian Government/Department of Defence

Ultime notizie

Il Ministero della Difesa di Oslo ha decretato di ritirare dalla linea operativa tutti i caccia bombardieri Lockheed Martin...
Festa dei Paracadutisti, Sottosegretario Pucciarelli: specialità altamente competente ed affidabile anche nelle situazioni più critiche.“Nell’odierna ricorrenza che segna l’inizio...
23 ottobre 2021: i paracadutisti celebrano oggi il 79° anniversario della battaglia di El AlameinNell’ottobre del 1942,...
La Royal Navy ha testato con successo un nuovo sistema missilistico progettato per proteggere le nuove portaerei britanniche dagli...

Da leggere

Anti-missile capability and advanced air defense for the Italian Armed Forces

In the third decade of September, the programs relating...

Valutazione dell’IVECO Guarani in Argentina – Il punto di vista di chi c’era

Dalla metà degli anni 2010, l'Esercito argentino (EA) ha...