fbpx

Le Aeronautiche dei Paesi Scandinavi rafforzano la cooperazione

I comandanti delle Aeronautiche di Finlandia, Svezia, Norvegia e Danimarca hanno firmato una dichiarazione d’intenti congiunta a Ramstein a marzo.

Durante lo scorso anno, le forze aeree nordiche hanno ulteriormente approfondito la loro cooperazione già consolidata. L’approfondimento della cooperazione è stato influenzato dai cambiamenti nel contesto di sicurezza nordico. 

Il Maggiore Generale Juha-Pekka Keränen (Finlandia) , il Maggiore Generale Jonas Wikman (Svezia), il Maggiore Generale Rolf Folland (Norvegia) ed il Maggiore Generale Jan Dam (Danimarca) hanno firmato la dichiarazione di intenti dei comandanti delle forze aeree nordiche il 16 marzo a Ramstein. 

La dichiarazione di intenti è la prima del suo genere. All’evento era presente anche il Capo dell’Aeronautica della NATO, il Generale James B. Hecker .

La dichiarazione di intenti potenzia la cooperazione tra i Paesi e crea le condizioni per rafforzare la difesa aerea dei Paesi nordici. L’obiettivo è una cooperazione senza soluzione di continuità tra le forze aeree dei Paesi e la capacità di operare insieme in tutte le situazioni. Le quattro Forze Aeree hanno creato congiuntamente un concetto di attività aeree nordiche come base per le operazioni, in base al quale le operazioni si svilupperanno lungo quattro linee di azione:
1) gestione integrata, pianificazione e attuazione delle operazioni aeree;
2) sistema di supporto flessibile e sostenibile;
3) sistema aereo congiunto consapevolezza situazionale;
4) attività congiunte di addestramento ed esercitazione delle forze aeree.

I quattro Paesi amplieranno le attività di formazione della regione nordica nello sviluppo della cooperazione.

Fonte e foto @Aeronautica Finlandese

Articolo precedente

Gulfstream G650ER nei Paesi Bassi

Prossimo articolo

Radio tattiche SquadNet di Thales all’Esercito Austriaco

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie