giovedì, Febbraio 2, 2023

Le Filippine cestinano l’ordine di elicotteri russi per quelli statunitensi, ira di Mosca

Il Presidente filippino Ferdinand Marcos Jr ha ufficialmente affermato che verranno acquistati elicotteri di produzione statunitense in luogo dei 16 elicotteri Mi-17 frutto dell’accordo siglato nel novembre 2021 a Mosca.

La Russia perde così un contratto dal valore complessivo di 215 milioni di dollari e Manila sta lavorando su come recuperare 32 milioni di dollari già versati a Mosca.

Gli Stati Uniti avrebbero promesso una compensazione di 100 milioni di dollari sotto forma di finanziamento.

L’ambasciatore russo accreditato presso la Repubblica delle Filippine ha però affermato che il contratto è considerato ancora valido e che le industrie stanno lavorando per rispettare le consegne.

Secondo quanto riportato da Marcos gli elicotteri che sostituiranno i Mi-17 saranno prodotti in Polonia e quindi probabilmente si tratta del Sikorsky UH-60 Black Hawk dove sono assemblati su licenza dalla PZL Mielec. In lizza per la sostituzione ci dovrebbe essere anche il Chinook.

CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI