giovedì, Febbraio 2, 2023

Le Forze Armate Tedesche hanno condotto i primi test operativi di armi laser ad alta potenza contro i droni

Bundeswehr, MBDA e Rheinmetall hanno comunicato che è stato eseguito con successo le prove operative di un sistema laser ad alta potenza contro i droni.

Il test è stato eseguito lo scorso 30 agosto a bordo della fregata Sachsen della Marina Tedesca che, con il dimostratore di armi laser sviluppato dal consorzio ARGE, formato da MBDA Deutschland GmbH e Rheinmetall Waffe Munition GmbH.

La prova è stata effettuata contro droni a corto e brevissimo raggio nel Mar Baltico vicino all’area di addestramento principale di Putlos ed è servita per ottenere i dati necessari a mettere a punto sistemi d’arma laser ad alta energia (HEL) in grado di ingaggiare droni e sciami di droni, nonché per contrastare imbarcazioni veloci di limitate dimensioni a distanza ravvicinata e molto ravvicinata

I possibili sviluppi dei sistemi HEL sono evidenti, in quanto potranno essere impiegati anche per distruggere missili guidati e colpi di mortaio, razzi ed artiglieria nel ambito di sistemi C-RAM e di difesa aerea terrestri .

L’integrazione congiunta e la fase di test del dimostratore navale è iniziata nel novembre 2021, che per il team ARGE si è conclusa con un test di accettazione in fabbrica eseguito con successo presso il banco di prova di Unterlüß di Rheinmetall. 

Il dimostratore è stato poi installato a bordo della fregata Sachsen della Marina Tedesca a Kiel. Nel luglio 2022 si è svolta la prima campagna di prova nella baia di Eckernförde vicino al Centro tecnico per navi e armi navali, tecnologia marina e ricerca della Bundeswehr, WTD 71, a Surendorf. 

Durante le prove, sono state verificate le capacità di vari sensori, tra cui la suite di sensori elettro-ottici dell’ARGE e il radar. Inoltre, è stata messa alla prova l’interazione tra tutte le componenti e le procedure nell’intera sequenza operativa dall’acquisizione del bersaglio all’ingaggio. Le prove includevano molteplici scenari di coinvolgimento altamente realistici. 

La pianificazione dei test e la fornitura di vari tipi di bersagli a terra, in mare o dall’aria sono state effettuate e organizzate dall’Ufficio federale delle apparecchiature, della tecnologia dell’informazione e del supporto in servizio della Bundeswehr (BAAINBw). La gestione del test è stata effettuata dal WTD 71.

I test dell’arma laser ad alta energia continueranno fino alla metà del 2023. Nelle successive campagne di test, nuovi scenari metteranno alla prova le capacità del dimostratore in vista della messa a punto del sistema d’arma finale che sarà imbarcato sulle unità navali ed installazioni terrestri della Bundeswehr.

Fonte e foto Rheinmetall Waffe Munition GmbH/MBDA Deutschland GmbH

CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI