fbpx

Le linee guida e lo stato di avanzamento dei lavori del programma B-21 Raider

Northrop Grumman insieme alla USAF, nel corso della Air, Space and Cyber ​​Conference dell’Air and Space Forces Association, ha riepilogato lo stato di avanzamento dei lavori del programma B-21 Raider e le linee guida seguite dall’industria e dalla Forza Armata per la realizzazione del nuovo bombardiere stealth.

Alla conferenza Air, Space and Cyber ​​Conference dell’Air and Space Forces Association della scorsa settimana, i vertici dell’Air Force e del Dipartimento della Difesa hanno discusso il programma B-21 in termini di gestione efficace del programma, preparazione alla produzione e integrazione tempestiva degli elementi di sostegno come fondamentali per l’effettiva fornitura di capacità operativa.

Inoltre, l’Aeronautica Americana ha annunciato che Northrop Grumman ha avviato il funzionamento dei motori del B-21, una pietra miliare significativa nel programma di test a terra dell’aereo. 

Sebbene il primo volo del B-21 sarà un evento basato sui dati attentamente monitorato da Northrop Grumman e dall’Aeronautica Americana, le decisioni e le strategie programmatiche chiave stanno ponendo il programma in una posizione positiva per il futuro.

Un elemento chiave della strategia generale del programma stabilita fin dall’inizio è stato quello di creare un primo velivolo di prova rappresentativo della produzione. Piuttosto che un prototipo, il primo velivolo di prova del B-21 Raider è stato costruito con rigorosi processi di produzione sulla stessa linea di produzione con uguali attrezzature che saranno utilizzate per continuare a dare forma alla flotta di B-21. Unico per i programmi di sviluppo aeronautico, il primo velivolo di prova del B-21 è dotato dei suoi sistemi di missione primari come i sistemi di comunicazione e navigazione.

La decisione di costruire un velivolo di prova altamente rappresentativo consentirà a Northrop Grumman ed all’Air Force di condurre una solida campagna di test di volo e di eliminare le problematiche, in linea con la strategia di esecuzione del programma fin dall’inizio.  

Oltre a concentrarsi sulla produzione nelle prime fasi del programma, il programma B-21 ha tenuto conto del sostegno durante la fase di progettazione. Oltre a favorire l’efficienza nel lungo termine, questo approccio produce anche maggiori vantaggi a breve termine.

Sviluppato con un thread digitale durante il ciclo di vita del programma, il B-21 Raider utilizza gli ultimi strumenti e capacità digitali dalla progettazione allo sviluppo ed al test, e, infine, al sostegno. Questa attenzione all’ecosistema digitale del B-21, unita agli investimenti in laboratori e strutture di test, ha consentito al team di Northrop Grumman di modellare digitalmente le prestazioni del B-21 prima dei movimenti o delle esigenze fisiche.

Mentre il B-21 è sottoposto a vari test a terra, i modelli digitali stanno superando gli standard del settore con una precisione doppia. Ciò è evidente nei test iniziali con il primo velivolo di prova che funziona come previsto; i test sui motori, sulle porte del vano armi, sul carrello di atterraggio e sui servizi di controllo hanno dimostrato i risultati attesi ed indicano l’efficacia ed il valore della modellazione digitale.

Il B-21 Raider è il primo velivolo di sesta generazione al mondo, supportato da decenni di esperienza nella tecnologia stealth ed ottimizzato per l’ambiente di minacce di fascia alta. Con la sua architettura aperta e l’applicazione della tecnologia cloud, il B-21 Raider è costruito per incorporare perfettamente aggiornamenti software e nuove funzionalità. 

Northrop Grumman ha già dimostrato che il B-21 sarà in grado di integrare tecnologia di terze parti, supportando la massima attenzione del programma alla modernizzazione ed alla necessità di mantenere il sistema d’arma all’avanguardia rispetto alle minacce future.

Il nuovo approccio del programma all’esecuzione, abbinato all’efficace applicazione delle tecnologie digitali, dimostra l’attenzione alla fornitura di capacità eccezionali, in modo efficace ed efficiente.

Fonte e foto @Northrop Grumman

Articolo precedente

Il nuovo semovente di artiglieria slovacco BIA da 155

Prossimo articolo

Sabre Junction 2023 per la NATO

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ultime notizie