lunedì, Ottobre 25, 2021

L’Egitto vuole rigenerare 43 AH-64D

-

Il Dipartimento di Stato ha deciso di approvare una possibile vendita al governo egiziano per rigenerare quarantatrè (43) elicotteri d’attacco AH-64D Apache per un costo stimato di 2,3 miliardi di dollari. La DSCA (agenzia di cooperazione per la sicurezza della difesa) ha rilasciato la certificazione richiesta che notifica al Congresso questa possibile vendita. Se approvata dal Congresso la vendita sarà gestita tramite i canali FMS (Foreign Military Sales).

Boeing AH-64 Apache - Wikipedia

I termini della vendita

Il governo egiziano ha chiesto di acquistare attrezzature per rinnovare quarantatré (43) elicotteri d’attacco Apache AH-64D. Ciò include: ottantotto (88) motori T700-GE-701D (86 rigenerati, 2 ricambi); quarantasette (47) AN / ASQ-170 Modernized Acquisition and Designation Sight / AN / AAR-11 Modernized Pilot Sensori di visione notturna (MTADS / PNVS) (43 rigenerati, 2 nuovi, 2 ricambi); quarantacinque (45) AAR-57 Common Missile Warning Systems (CMWS) (43 nuovi, 2 pezzi di ricambio); e novantadue (92) Embedded Global Positioning System / Inertial Navigation Systems (EGI) (86 nuovi, 6 ricambi). 

Sono inoltre inclusi set di rilevamento laser AN/AVR-2B, transponder AN / APX-119 Identify Friend o Foe (IFF), altimetri radar AN/APN-209, rilevatori di direzione automatici AN/ARN-149, radio UHF/VHF, radio tattiche AN/ARC-201E, sistemi di allarne radar APR-39, modem dati migliorati IDM- 401 ed intensificatori di immagine potenziati EI2.

Sono richiesti lanciatori Hellfire M299, lanciarazzi a 19 tubi da 2,75 pollici, mitragliere M230 nonché canne di scorta.

In lista anche dispositivi di addestramento, caschi, simulatori, generatori, trasporto, veicoli a ruote e attrezzature per l’organizzazione, parti di ricambio e di riparazione, attrezzature di supporto, strumenti e apparecchiature di prova, dati tecnici e pubblicazioni, attrezzature di addestramento e addestramento del personale, servizi di assistenza tecnica e logistica del governo degli Stati Uniti e degli appaltatori, servizi tecnici e logistici e altri elementi correlati di supporto logistico. 

La flotta Apache dell’Aeronautica Egiziana

Nel 1995 l’ Aeronautica Egiziana ordinò 36 AH-64A già appartenuti all’US Army. Nel 2000 Boeing annunciò un ordine per rigenerare la flotta egiziana Apache alla configurazione AH-64D, ad eccezione del radar Longbow, che era stato rifiutato dal governo degli Stati Uniti.  L’Egitto nel 2009 richiese altri 12 AH-64D Block II dotati di radar Longbow.

Nel novembre 2018, il Dipartimento di Stato Statunitense ha approvato la vendita di dieci AH-64E ed attrezzature associate in Egitto, per un valore di 1 miliardo di dollari.

Fonte DSCA

Ultime notizie

Domenica 24 ottobre è stato lanciato dal Guiana Space Center di Kourou con successo il primo satellite militare per...
Nei prossimi mesi Israele ha intenzione di richiedere agli Stati Uniti d'America l'autorizzazione all'acquisto delle nuove bombe GBU-72 Advanced...
Un capitano del Bundeswehr di 32 anni, specializzato in IED, è stato trovato in possesso di materiale radioattivo, documenti...
di Angelo TIBERI Ufficiale (in cong.) del Corpo dei Granatieri Cultore di Ordinamento dell’Esercito Italiano e delle Politiche di Difesa e...

Da leggere

Anti-missile capability and advanced air defense for the Italian Armed Forces

In the third decade of September, the programs relating...

La “Folgore” ricorda El Alamein

23 ottobre 2021: i paracadutisti celebrano oggi il 79°...