fbpx

Leonardo DRS fornirà le stazioni AROS 2.0 per operatori di rifornimento dei KC-46 Pegasus

Leonardo DRS, Inc. ha annunciato di essersi aggiudicata un contratto da Boeing Defense per la fornitura di AROS 2.0 (Aerial Refueling Operator Station) aggiornate per i nuovi velivoli cisterna KC-46 Pegasus dell’USAF.

In base al contratto, DRS produrrà le nuove unità AROS 2.0 e le consegnerà a Boeing per l’installazione a bordo dei Pegasus.

Il sistema AROS 2.0 sostituisce la precedente generazione di stazioni operatore di rifornimento AROS. DRS è stato il fornitore originale della prima generazione di AROS, con più di 85 console messe in campo fino ad oggi.

L’AROS è stato progettato per far sedere due operatori nella parte anteriore dell’aerocisterna, utilizzando display per ciascun operatore. Il sistema consente agli operatori di eseguire le missioni di rifornimento aereo seduti vicino al pilota ed agli altri membri dell’equipaggio, rispetto ai tanker tradizionali che utilizzano un solo operatore seduto o prono in coda che guarda fuori dal finestrino.

Le unità AROS 2.0 saranno prodotte nel centro di eccellenza dell’azienda a Johnstown, in Pennsylvania.

Fonte Leonardo DRS

Foto @USAF

Articolo precedente

Ammodernamento per gli M270 statunitensi ed alleati

Prossimo articolo

Il KF-21 lancia con successo il missile Meteor

Ultime notizie