fbpx

Leonardo è la prima grande azienda della difesa nel Regno Unito a passare al cloud sicuro

In collaborazione con Microsoft e Accenture, Leonardo ha implementato la piattaforma Azure basata su cloud in tutta la sua attività nel Regno Unito, diventando così il primo importante appaltatore della difesa nel Regno Unito a migrare le applicazioni chiave sul cloud sicuro. Gli scienziati e gli ingegneri di Leonardo con sede nel Regno Unito avranno ora accesso sicuro a una “dorsale digitale” accessibile da remoto che accelererà la ricerca sui prodotti, ridurrà i costi di sviluppo e consentirà una più stretta collaborazione con clienti e altri partner. In futuro Leonardo potrà utilizzare la dorsale digitale anche per sfruttare l’enorme mole di dati che raccoglie sotto forma di nuovi prodotti e servizi.

Leonardo, meglio conosciuta nel Regno Unito come la Home of British Helicopters e per la sua produzione onshore di elettronica avanzata per la flotta Typhoon della Royal Air Force, sta investendo quest’anno circa 100 milioni di sterline nel Regno Unito nella sua strategia di abilitazione in corso, inclusa la trasformazione della Future Factory progetto. L’anno scorso l’azienda ha lanciato fabbriche di elettronica digitale in tutto il paese, con un “ambiente di dati comune” che mette i big data a portata di mano degli ingegneri. 

Gareth HetheridgeDirector Digital and ITLeonardo UK , ha dichiarato: “Con l’introduzione della dorsale digitale Leonardo, dipendenti, partner e clienti possono ora accedere in modo sicuro ai dati e alle applicazioni rilevanti sempre e ovunque. Ciò sarà fondamentale poiché l’industria passa a un modello di appalto per la difesa in cui le aziende e i clienti collaborano più strettamente che mai, nonostante siano fisicamente dislocati in tutto il paese e a livello internazionale. La nostra stretta collaborazione con Microsoft UK e Accenture ci ha permesso di adottare rapidamente questa tecnologia dirompente e siamo molto orgogliosi di portare la bandiera per portare i vantaggi del cloud all’industria della difesa del Regno Unito“.

Aaron NeilDirector Defence & Secure MarketsMicrosoft UK , ha dichiarato: “Nell’ultimo anno abbiamo lavorato con Leonardo UK per comprendere meglio le sue aspirazioni e priorità di trasformazione digitale. Siamo lieti di supportare la migrazione di Leonardo ad Azure, consentendo un accesso altamente sicuro al cloud; questo annuncio testimonia la nostra stretta collaborazione e un’entusiasmante pietra miliare nella fornitura di tecnologia avanzata per accelerare la fornitura di capacità per la difesa del Regno Unito”.

Louisa HainsworthManaging DirectorMicrosoft Business Group Lead di Accenture in UKI, ha dichiarato: “Stiamo aiutando Leonardo a rompere le barriere nel settore della difesa con i vantaggi di un ambiente cloud-first. Il loro impegno per la continua reinvenzione, l’apprendimento di nuove competenze e l’adozione di nuove tecnologie consentirà a Leonardo di fornire rapidamente capacità di difesa moderne“.

La tecnologia cloud supporterà la realizzazione di progetti collaborativi di difesa moderna come il Global Combat Air Program (GCAP), in base al quale Leonardo è al centro di uno sforzo internazionale per sviluppare un sistema di combattimento di sesta generazione. Con l’obiettivo di produrre la piattaforma in metà tempo rispetto a un sistema di generazione precedente, il progetto richiede pratiche di lavoro trasformative che vedranno i partner lavorare a stretto contatto in modo più agile. La tecnologia cloud sicura assicurerà un supporto adeguato per tutti questi obiettivi. 

Mentre il cloud è diventato sempre più diffuso negli ultimi anni, i problemi di sicurezza hanno precedentemente impedito all’industria della difesa del Regno Unito di beneficiare appieno della tecnologia cloud. Ora, con la piattaforma Azure, Leonardo è pronta a beneficiare del cloud abilitando una maggiore sicurezza.

Il progetto di trasformazione digitale di Leonardo e la sua adozione di una dorsale digitale sono guidati dal riconoscimento che il suo business high-tech si basa sul pensiero innovativo dei suoi 8.000 dipendenti altamente qualificati con sede nel Regno Unito. La dorsale digitale aiuterà l’azienda a semplificare o rimuovere i processi ove possibile e ad automatizzare le attività che richiedono tempo ma non aggiungono valore. In questo modo, libererà spazio di testa e tempo affinché le sue persone possano fare ciò che è veramente importante: pensare, inventare e risolvere problemi. 

L’implementazione della dorsale digitale Leonardo aumenterà la produttività supportando al contempo l’ambizione dell’azienda di “scatenare il potere dei dati di difesa”, l’obiettivo della Strategia digitale per la difesa del MOD. 

Questo obiettivo sarà supportato anche dal nuovo sito di Leonardo recentemente annunciato a Newcastle. Qui, 200 nuovi posti di lavoro saranno principalmente ruoli scientifici e ingegneristici di alto valore, compresi quelli incentrati sulle tecnologie digitali e dei dati emergenti.

Fonte ed immagine@Leonardo-Press Office

Articolo precedente

Agenzia Industrie Difesa conferma il suo impegno a supporto del sistema Difesa in vista di Seafuture 2023

Prossimo articolo

BAE Systems e Ritek AS produrranno due nuove varianti del CV90 per la Svezia

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Agenzia Industrie Difesa conferma il suo impegno a supporto del sistema Difesa in vista di Seafuture 2023

Prossimo articolo

BAE Systems e Ritek AS produrranno due nuove varianti del CV90 per la Svezia

Ultime notizie