mercoledì, Agosto 4, 2021

Leonardo scende in campo a sostegno dello Stato nel contrasto all’epidemia di coronavirus

-

Nella difficile fase di emergenza sanitaria che sta attraversando il Paese, Leonardo, la principale azienda industriale italiana e tra le più importanti aziende dell’Aerospazio, Difesa e Sicurezza al mondo, continua a fornire tutto il proprio supporto in termini di risorse, mezzi e persone per sostenere le istituzioni nazionali nella gestione e contenimento dell’epidemia da Covid-19.

Leonardo ha intrapreso una serie di iniziative solidali per sostenere lo sforzo di tutti coloro i quali stanno garantendo con il loro impegno quotidiano le attività per il contenimento del contagio da Covid-19, nonché l’assistenza ai malati e alle loro famiglie.

VELIVOLI

Immagine


Nello specifico, attraverso l’utilizzo di due aerei da Trasporto della Divisione Velivoli, un C-27J ed un ATR 72, destinati a Clienti Internazionali che hanno avallato l’iniziativa, Leonardo effettuerà – con propri equipaggi – e a supporto della Protezione Civile, una serie di voli-navetta tra scali italiani e laddove richiesto dalla emergenza anche tra scali internazionali, per assicurare il trasporto di materiale medico (respiratori, mascherine, ecc.), garantendo in tal modo autonomia e flessibilità operativa e significative capacità di carico.

ELICOTTERI

Immagine


Oltre a garantire il supporto tecnico alla flotta di elicotteri di Forze Armate, enti, istituzioni, Forze di Polizia e di eliambulanze impegnate nell’emergenza, la Divisione Elicotteri ha messo a disposizione i propri piloti e 3 elicotteri (2 AW139 e 1 AW189) in diverse configurazioni, oltre ai servizi di manutenzione e operatività, per le operazioni di assistenza sanitaria della Protezione Civile.

STAMPA 3D

Immagine


Nella Divisione Aerostrutture, presso il sito produttivo di Grottaglie, Leonardo attraverso l’utilizzo della tecnologia additive manufacturing (3D printing), ha già lanciato la produzione di un primo lotto di valvole per supportare l’iniziativa della società Isinnova di Brescia che ha sviluppato il progetto di valvole in materiale plastico che consentono di modificare un particolare modello di maschere subacquee e trasformarle in respiratori per terapie sub-intensive. La medesima produzione è attivata presso il sito della Divisione Elettronica di La Spezia

CYBERSECURITY

Immagine

A partire dal prossimo 6 aprile, Leonardo offrirà gratuitamente per 2 mesi, un servizio di Threat Intelligence specificatamente progettato per supportare le aziende a migliorare la propria difesa cibernetica in questa fase di maggiore esposizione dovuta al ricorso massivo allo smart working. Il servizio, garantito dalla Divisione Cyber, sarà erogato alle prime 100 aziende che ne richiederanno l’utilizzo e permetterà di monitorare le principali minacce cibernetiche in circolazione e coprire quindi eventuali vulnerabilità connesse.

Fonte e foto Leonardo S.p.A.

Ultime notizie

CAE ha annunciato che l'USAF ha recentemente incaricato CAE USA di sviluppare e distribuire simulatori JTC TRS (Joint Terminal...
Raytheon Intelligence & Space, un'azienda di Raytheon Technologies, ha implementato un eJPALS, sistema di avvicinamento ed atterraggio di precisione...
Raytheon Missiles & Defense e l'US Navy hanno completato i test sull'Enterprise Air Surveillance Radar, o EASR, presso la...
La fregata Bayern della Deutsche Marine è partita ieri, 2 agosto, per una lunga missione alla volta dell'Indo-Pacifico di...

Da leggere

La LiG Nex1 sviluppa un CIWS con radar AESA

L'azienda sudcoreana LiG Nex1 sta sviluppando un Close In...

Saab ammoderna le fregate tedesche F123 Brandenburg

Saab ha firmato un contratto con l'Ufficio federale tedesco...