venerdì, Settembre 17, 2021

Leonardo presenta l’M-346 per l’United States Navy

-

L’M-346 è un velivolo da addestramento a getto avanzato di ultima generazione con sedile tandem, elemento centrale di un sistema di addestramento integrato progettato per consentire ai piloti navali di sviluppare le conoscenze, le abilità e le pratiche necessarie per il massimo sfruttamento dei moderni velivoli da combattimento.

La soluzione bimotore e la ridondanza di tutti i principali sistemi del velivolo, oltre alla gestione all’avanguardia e al Pilot Activated Recovery System (PARS), rendono l’M-346 la miglior piattaforma di questa classe in grado di garantire il massimo livello di sicurezza allo studente, soprattutto quando si opera in mare, lontano dalla terraferma.

Il collaudato M-346 è progettato per un’ampia gamma di missioni di addestramento, affidabilità a lungo periodo e operazioni cost-effective. Queste caratteristiche – insieme al suo Ground Based Training System (GBTS) composto da simulatori, dispositivi didattici, strumenti di pianificazione della missione e gestione dell’addestramento e ambiente operativo Live, Virtual, Constructive (LVC) con uno scenario basato sull’atterraggio su portaerei rendono l’M-346 il migliore soluzione per addestrare la nuova generazione di piloti di caccia della Marina degli Stati Uniti.

L’interfaccia uomo-macchina all’avanguardia e il sistema di addestramento integrato dell’M-346, in grado di generare scenari tattici con sensori, minacce e bersagli come forze generate dal computer (amici o nemici), apparecchiature simulate a bordo come come radar, elettro-ottico/infrarosso, ricevitore di avviso radar, ESM e guerra elettronica, impiego di armi aria-aria e aria-terra – rendono questo jet da addestramento veramente rappresentativo dell’ultima generazione di aerei da combattimento della US Navy.

Le qualità, le prestazioni e le caratteristiche di volo superiori dell’M-346 contribuiscono a massimizzare l’efficacia dell’insegnamento e a consentire il trasferimento delle ore di volo agli Air Wings di addestramento, durante la fase di addestramento avanzato/Lead in Fighter (LIFT). Inoltre, le prestazioni dell’M-346, le caratteristiche di volo, i sistemi di bordo, cinque harpoint, la possibilità di installare un radar di controllo del fuoco, offrono capacità significative anche come Tactical Surrogate e Adversary/Red Air asset.

Gli operatori beneficiano di un concetto di manutenzione a due livelli (organizzativo e intermedio) per aeromobili, apparecchiature e sistemi. Il sistema di monitoraggio della salute e dell’uso (HUMS) e la salute strutturale (S-HUMS) consentono il monitoraggio e i dati delle apparecchiature di bordo e della struttura contribuendo a un basso costo del ciclo di vita.

Punti di forza del programma M-346 per l’USN:

  • Vita operativa in conformità con i requisiti della Marina degli Stati Uniti;
  • Capacità di gestione nell’intero inviluppo di volo;
  • Comandi programmabili del motore e delle superfici di volo con modalità di atterraggio di precisione per avvicinamenti più facili alla portaerei;
  • Sistema di addestramento integrato per l’addestramento aria-aria e aria-terra;
  • Due display (LAD) all’avanguardia;
  • Due display indipendenti montati sul casco;
  • Cabina di pilotaggio completamente compatibile con NVG;
  • Ambiente confortevole e ampio campo visivo da entrambi i posti di pilotaggio;
  • Capacità di rifornimento in volo (AAR);
  • Nessuna manutenzione strutturale programmata;

Fonte: Comunicato stampa Leonardo

Ultime notizie

Il Ministro della Difesa della Repubblica Ceca, Lubomír Metnar, ha annunciato l'approvazione della richiesta per l'acquisto di 52 semoventi...
Il programma Unmanned Carrier Aviation (PMA-268) della Marina ha completato il suo primo rifornimento aereo di un aereo F-35C...
Leonardo e Northrop Grumman annunciano la loro intenzione di perseguire congiuntamente opportunità nel settore dei sistemi aerei senza equipaggio...
A distanza di poche ore la penisola coreana tornata agli onori delle cronache per nuovi lanci da parte di...

Da leggere

Leonardo impiegherà un Boeing 757 per testare le tecnologie del Tempest

2Excel, società con sede nel Regno Unito che opera...

Adieu Naval Group, l’Australia sceglie sottomarini nucleari con USA e UK

La fine del matrimonio tra Naval Group e l'Australia...