L’esercito degli Stati Uniti e la Sikorsky rafforzano la flotta dell’aviazione dell’esercito con il 10° contratto dell’elicottero H-60 ​​Black Hawk

0
130
An HH-60M MEDEVAC takes flight at Sikorsky’s headquarters in Stratford, Connecticut. Sikorsky continues to modernize and enhance the Black Hawk thanks to a hot production line, mature well-established supply chain and digital factory. Photo courtesy Sikorsky, a Lockheed Martin company.

Il governo degli Stati Uniti e Sikorsky, una società Lockheed Martin, hanno firmato un contratto quinquennale per una linea di base di 120 elicotteri H-60M Black Hawk, con opzioni per raggiungere un totale di 255 aeromobili da consegnare ai clienti dell’esercito americano e delle vendite militari straniere (FMS).

Sikorsky continua a modernizzare e migliorare il Black Hawk per soddisfare le missioni impegnative e in evoluzione dell’esercito fornendo continuamente aerei grazie a una linea di produzione calda, una catena di approvvigionamento matura e consolidata e una fabbrica digitale.Il contratto “Multi-Year X” per i velivoli UH-60M Black Hawk e HH-60M MEDEVAC segna il decimo contratto pluriennale per Sikorsky e il governo degli Stati Uniti per gli elicotteri H-60.

Con oltre 2.100 varianti H-60 ​​nell’inventario dell’esercito degli Stati Uniti, il Black Hawk continua a essere il cavallo di battaglia e la spina dorsale dell’aviazione dell’esercito americano. Mentre l’esercito continua a sviluppare le sue capacità di sollevamento verticale futuro (FVL), continuerà a far funzionare l’H-60M per i prossimi decenni e insieme alla futura flotta.

Il valore del contratto per le consegne previste è di circa 2,3 miliardi di dollari , con un valore potenziale fino a 4,4 miliardi di dollari , nel caso in cui le opzioni per ulteriori aeromobili fossero completamente esercitate.

Le consegne di Multi-Year X inizieranno a luglio e continueranno fino al 2027.”Questo accordo pluriennale consente all’esercito di soddisfare le esigenze di capacità attuali e future attraverso aggiornamenti, rigenerazione, sostituzione e inserimenti tecnologici”, ha affermato il colonnello Calvin Lane , project manager di Utility Helicopters. “Le efficienze di questo contratto sfruttano al meglio le risorse limitate e si traducono in risparmi diretti per l’esercito e per i contribuenti”.”Decenni di produzione e miglioramenti di Black Hawk, una solida esecuzione del programma e una stretta collaborazione con l’esercito hanno mantenuto il programma fiorente e questo contratto è una testimonianza di tale successo”, ha affermato Nathalie Previte , vicepresidente dei programmi dell’esercito e dell’aeronautica di Sikorsky.

“Inoltre, continuiamo a vedere un forte interesse internazionale per il Black Hawk grazie alla sua versatilità e alla comprovata esperienza nel fornire supporto incrollabile agli Stati Uniti e alle nazioni di tutto il mondo”. “Sikorsky continua a investire nella piattaforma Black Hawk, dal sostegno alla trasformazione digitale e alla modernizzazione, per fornire ai nostri clienti il ​​vantaggio competitivo di cui hanno bisogno”, ha aggiunto Previte. “Abbiamo allineato i nostri investimenti con la tabella di marcia tecnologica dell’esercito, sfruttando al contempo le tecnologie Future Vertical Lift per garantire che il Black Hawk sia un attore chiave nell’ambiente delle operazioni congiunte di tutti i domini e nell’ecosistema FVL”.

L’H-60M Black Hawk, il principale elicottero multi-missione d’assalto da combattimento, fornisce carico utile e portata aggiuntivi, avionica digitale avanzata, controllo attivo delle vibrazioni, maggiore producibilità, qualità di manovrabilità e consapevolezza della situazione migliorate e maggiore sopravvivenza.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui