fbpx

L’Esercito Indiano ammoderna i sistemi di osservazione dei carri armati T-90S

Il Ministero della Difesa Indiano ha sottoscritto con Bharat Electronics Limited un contratto per l’aggiornamento e modifica dei sistemi di osservazione e scoperta dei comandanti dei carri armati T-90S Bhishma.

Il programma riguarderà 957 carri armati T-90S di produzione russa ed allestiti su licenza, in servizio con l’Esercito di Nuova Delhi.

Il nuovo sistema farà ricorso ad una camera termica non raffreddata ad alta sensibilità con prestazioni superiori rispetto all’attuale sistema, permettendo prestazioni di rilevamento, riconoscimento e identificazione (DRI) migliorate.

L’iniziativa rientra nel piano “Make India” portata avanti dal Governo Indiano per aumentare il livello di sviluppo tecnologico dell’industria nazionale anche nell’ottica di potenziali esportazione dei prodotti messi a punto e costruiti nel Paese.

Attualmente dovrebbero essere in servizio oltre 1.025 T-90S tra gli esemplari acquistati direttamente in Russia e quelli allestiti in India. Nel 2020 sono stati ordinati altri 400 T-90S sempre da costruire in India su licenza di Mosca.

Articolo precedente

Francia e Spagna svilupperanno il Tiger Mk III

Prossimo articolo

A 45 anni dalla tragedia aerea di Monte Serra immutato impegno a mantenerne vivo il ricordo

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ultime notizie