fbpx

Libano: Contingente italiano a sostegno della popolazione di Bint Jubail

Il giorno 15 marzo, i Caschi Blu italiani del Settore Ovest di UNIFIL hanno donato dei presidi sanitari (mascherine, igienizzanti, guanti di protezione, tute protettive, Kit Tamponi) all’Ospedale Governativo e al Centro di sviluppo sociale di Bint Jubail.

La cerimonia di consegna è avvenuta alla presenza del Colonnello Vito Nitti, Capo dello staff del Settore Ovest, in rappresentanza del Generale di Brigata Massimiliano Stecca, del Sindaco di Bint Jubail, dr. Abdulmajid Afif Bazzi e del Direttore dell’Ospedale Dott. Tawfic Farj.

“Grazie a questa donazione e al vostro impegno- ha detto nel suo discorso il Direttore dell’ospedale– la popolazione della municipalità di Bint Jubail, con particolare riferimento alle fasce più deboli, potrà prevenire e contrastare in maniera più efficacie il contagio da COVID-19, piaga che sta affliggendo non solo il Libano ma il mondo intero, la salute è il bene primario al quale non si può rinunciare”.

Il progetto si inserisce nel quadro delle attività di intervento e di supporto essenziale all’ambiente civile del settore salute, orientato alla riduzione e al contrasto del virus COVID-19.

Il progetto va a sommarsi a tanti altri, coordinati e condotti dalla Cellula G9 (Cooperazione Civile e Militare) del Quartier Generale del Sector West di UNIFIL.

Articolo precedente

Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di l’Aquila

Prossimo articolo

La NATO Support and Procurement Agency (NSPA) ha completato le consegne degli obici semoventi PzH 2000 alle Forze Armate Lituane

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ultime notizie