domenica, Settembre 19, 2021

L’impegno di Elettronica nei programmi della Difesa Europea

-

Continua il percorso di successo di Elettronica nei programmi di Difesa Europea, iniziato nel 2017 con la partecipazione alle call del PADR (Preparatory Action Defence Research) e quindi con l’EDIDP (European Defence Industrial Development Program) a partire dal 2019.

Quest’anno, nell’ambito dell’EDIDP 2020, Elettronica ha visto premiato il suo impegno in due importanti progetti approvati dalla Unione Europea.

Il progetto CARMENTA, che vede Elettronica quale azienda Coordinatrice di un ampio Consorzio composto da quattordici player della Difesa europea, quali Leonardo, Thales, Indra, Airbus Helicopters Espana, Airbus Defence and Space, Airbus DE, Hensoldt Sensors, Safran, MBDA, SAAB, TERMA, DA Group, BPTI, in rappresentanza di otto diverse nazioni europee: Italia, Francia, Spagna, Germania, Svezia, Danimarca, Lituania, Finlandia.

CARMENTA mira alla progettazione della prossima generazione di Self Protection System (SPS), sia per piattaforme ad ala fissa che ad ala rotante, in grado di far fronte a un ampio ed eterogeneo spettro di minacce attuali e in evoluzione attraverso diverse capacità di contrasto. Esso utilizzerà l’intelligenza artificiale e il comportamento cognitivo per supportare l’operatività del sistema in un ambiente complesso, si baserà su architettura aperta e sugli standard internazionali per consentire una facile integrazione in piattaforme esistenti e future e per l’implementazione di nuove tecnologie.

L’approvazione è stata conseguita con un eccellente risultato, raggiungendo il massimo su criteri di valutazione quali “Excellence, Innovation, Competitiveness and Growth”. Il valore del Grant è inoltre pari a circa 8,1 M€.

Il progetto JEY-CUAS (Joint European sYstem for Countering Unmanned Aerial Systems) vede invece Elettronica impegnata quale azienda partner di un consorzio coordinato da Leonardo per lo sviluppo di un sistema europeo di nuova generazione per la scoperta ed il contrasto alla minaccia dei droni, con l’obiettivo di un potenziamento della capacità di reazione nei confronti delle minacce emergenti dei micro e mini droni.

I grant ottenuti per i progetti EDIDP 2020 rappresentano un importante successo per Elettronica, del quale siamo molto orgogliosi, in particolare il progetto Carmenta che ha visto la nostra azienda come capofila. I prossimi anni ci vedranno impegnati per continuare ad avere un ruolo da protagonista nello scenario della Difesa europea. Lavoriamo per portare la nostra esperienza settantennale e credibilità nei progetti comunitari, che costituiranno il volano della crescita della nostra azienda e dell’intero Pasese, con un contributo di valore che punta all’eccellenza tecnologica ed alla continua innovazione.” Le parole di Domitilla Benigni, CEO e COO di Elettronica.

Fonte Elettronica S.p.A

Ultime notizie

“Da 60 anni la Pattuglia Acrobatica Nazionale – la nostra PAN – rappresenta a livello internazionale un vero e...
Nel corso del evento DSEI 2021 a Londra, Leonardo ha annunciato che, durante lo scorso mese di luglio, presso...
L'Aeronautica Indiana secondo i media locali avrebbe siglato un contratto del valore di ventisette milioni di euro per l'acquisto...
La Bundeswehr ha assegnato a Rheinmetall un contratto quadro come parte del suo progetto "Deployed Operations Support". L'accordo è stato...

Da leggere

Rifornimento in volo tra drone MQ-25 ed F-35C

Il programma Unmanned Carrier Aviation (PMA-268) della Marina ha...