L’industria italiana e SEGREDIFESA ad Eurosatory 2022

0
182

Il 13 giugno, presso il centro espositivo Villepinte Parc d’Expositions et Centre de Conventions (VIPARIS), Parigi, Francia, ha avuto il via il salone internazionale della difesa, sicurezza e aerospazio Eurosatory 2022. 

Presenti numerose delegazioni ufficiali da tutto il mondo e oltre 1355 stand espositivi. 

Per l’Italia, le istituzioni nazionali sono rappresentate dal Sottosegretario alla Difesa, Senatore Stefania Pucciarelli, dall’Ambasciatore italiana a Parigi, Teresa Castaldo, e da una delegazione del Segretariato Generale della Difesa e Direzione Nazionale degli Armamenti, presieduta dal Generale di Divisione Rodolfo Sganga, Capo del III Reparto.

Presenti anche oltre 40 realtà imprenditoriali italiane, tra le quali Fincantieri, Leonardo, Elettronica, Mbda, Iveco Defence Vehicles, Intermarine, Gem Elettronica, Rina, Polo Marconi, Beretta ed altri nonché la Federazione delle Aziende Italiane Aerospazio, Difesa e Sicurezza (AIAD). 

Subito dopo l’Opening Ceremony, avvenuta alla presenza del Presidente della Repubblica francese Emmanuel Jean-Michel Frédéric Macron, il Senatore Pucciarelli e il Generale Sganga hanno visitato le ditte espositrici nazionali, quale segno di vicinanza e apprezzamento istituzionale nei loro confronti.

Per le aziende italiane il salone è l’occasione per entrare in contatto con gli attori globali del comparto militare e civile, al fine di concludere possibili interazioni volte a facilitare l’acquisizione di nuove opportunità di sviluppo tecnologico per l’industria nazionale.

La fiera internazionale si tiene con cadenza biennale dal 1967 ed è una delle maggiori e più estese al mondo del settore.

Fonte e foto Segretariato Generale della Difesa e Direzione Nazionale degli Armamenti-Servizio Pubblica Informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui