fbpx
Digital Security and data protection. Conceptual illustration with advanced technology digital display.

Londra investe nella cyber security

Il Defence and Security Accelerator (DASA) ha annunciato di aver stanziato quasi 1 milione di sterline per sviluppare, ulteriormente, la tecnologia che prevede e contrasta gli attacchi informatici.

Tre organizzazioni leader, in collaborazione con altre tre organizzazioni, hanno ricevuto finanziamenti nella Fase 2 del concorso DASA “Predictive Cyber ​​Analytics”.

DASA Predictive Cyber Analytics

Questo lavoro svilupperà, adatterà e unirà i nuovi approcci esplorati nella Fase 1 della competizione  per difendere i sistemi e le reti militari britanniche dalla rapida crescita dell’aggressiva cyber offensiva.

Il project manager Rebecca Duncan ha dichiarato:

La sicurezza informatica è stata una corsa agli armamenti per decenni, con gli hacker che sfruttano continuamente nuove vulnerabilità mentre gli sviluppatori corrono per correggerle.

Questa competizione DASA sembra portare il Regno Unito davanti a queste minacce e prepararci meglio – e persino prevedere – i futuri attacchi informatici.

Man mano che la nostra conoscenza degli avversari e dei modelli di attacco migliora, una maggiore potenza di calcolo e la crescita dei dati continuano a guidare la rivoluzione dell’intelligenza artificiale (AI) con nuove molteplici possibilità emergenti per mantenere il Regno Unito sicuro e prospero.”

Il responsabile delle consegne della DASA Robert Hammond-Smith ha dichiarato:

Questa competizione DASA sta riunendo le migliori menti dell’industria e del mondo accademico con i più brillanti scienziati e talenti del Governo e delle Forze Armate per innovare un futuro più sicuro per tutti nel Regno Unito.”

La fase 2 cerca di sviluppare e migliorare ulteriormente gli approcci predittivi adattandoli al contempo all’ambiente militare. Il lavoro consentirà al MOD di anticipare e mitigare meglio l’impatto degli attacchi informatici.

Le organizzazioni finanziate sono:

  • RiskAware Ltd, con sede a Bristol, che riceve circa £ 450.000 in collaborazione con l’Università di Southampton;
  • Lab decisionale con sede a Vauxhall che riceve quasi £ 240.000 in collaborazione con DIEM Analytics e Actica;
  • Montvieux Limited, con sede nel Gloucestershire, che riceve quasi £ 250.000.

Sette proposte hanno ricevuto finanziamenti per circa 1 milione di sterline durante la Fase 1, portando il finanziamento totale a circa 2 milioni di sterline.

DASA ricerca e finanzia tecnologie sfruttabili e soluzioni innovative per offrire alla difesa e alla sicurezza del Regno Unito un vantaggio strategico rispetto agli avversari, aumentando al contempo la prosperità del Regno Unito.

Fonte ed Immagine MoD UK

Articolo precedente

L’RPG-7, semplice e letale. Storia, impiego e funzionamento

Prossimo articolo

DASA assegna 2,3 milioni di sterline per lo sviluppo di nuove tecnologie di sensori

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ultime notizie