sabato, Luglio 31, 2021

L’ucraina Motor Sich diventa cinese?

-

Il costruttore motoristico ucraino Motor Sich, in grave crisi finanziaria, è in procinto di diventare cinese, in assenza di uno stop governativo di Kiev. La Motor Sich fa parte della holding UkrOboronProm. L’azienda versa in grave crisi con reale pericolo di essere dichiarata fallita.

Infatti, le società cinesi Tianjiao Aviation Industry Investment Co (Skyrizon Aircraft) e Xinwei Group, hanno ottenuto la maggioranza del pacchetto azionario acquisendo oltre il 50% dei titoli azionari.

L’operazione è stata approvata dalla holding di riferimento UkrOboronProm ed ha ottenuto il via libera dal comitato antimonopolio ucraino. La Motor Sich produce la turboventola D-18 installata sui trasporti strategici Antonov An-124 ed An-225 nonché la turboventola D-346.

Da notare che Washington ha osteggiato a lungo questa operazione perché ritiene inopportuno che la Cina possa entrare in possesso di processi produttivi sensibili. Inoltre, Motor Sich fornisce da decenni turbine per elicotteri Mil e Kamov, per cui, anche in questo settore, ha un bagaglio tecnico/produttivo enorme. Indubbiamente, questa operazione, in assenza di limitazioni governative ucraine al trasferimento di tecnologie, rappresenta un successo per Pechino. In assenza del veto governativo ucraino, un importante produttore motoristico europeo finirà sotto le bandiere cinesi. Rimane misteriosa la mancata discesa in campo delle industrie europee per acquistare la Motor Sich.

Ultime notizie

Il 28 luglio l'Air Force ha condotto il suo secondo test di volo con l'ARRW AGM-183A.Sebbene non siano stati...
Il Ministero della Difesa Nazionale di Taiwan ha siglato un contratto con gli Stati Uniti per la fornitura di...
L'Esercito di Sua Maestà ha iniziato a preparare i carri armati Challenger 2 per il corposo aggiornamento previsto per...
L'Air Combat Command ha recentemente dichiarato la capacità operativa iniziale (IOC) per il Tactical Air Control Party (TACP) Mobile...

Da leggere

Nuovo contratto da 250 milioni di sterline per il Tempest

Il Ministero della Difesa del Regno Unito ha assegnato...

Consorzio PGZ-Miecznik per tre fregate per la Marina polacca

Il consorzio PGZ-Miecznik si è aggiudicato il contratto per...