fbpx

L’Ucraina riceverà nuovi semoventi d’artiglieria Zuzana 2

Il Ministro della Difesa della Repubblica slovacca, Jaroslav Naď, ha annunciato la firma a Copenaghen di un accordo sull’ordine, da parte di alcuni Paesi della NATO, relativo una nuova fornitura di semoventi d’artiglieria Zuzana 2 a favore dell’Ucraina.

L’accordo raggiunto con la Slovacchia da Norvegia, Germania e Danimarca riguarda il finanziamento dell’ordine relativo la fornitura all’Ucraina di 16 semoventi d’artiglieria Zuzana 2, sistemi prodotti dalla slovacca Konštrukta Defense.

L’Ucraina ha già acquistato dalla Slovacchia 8 semoventi Zuzana 2, di cui quattro già consegnati ed operativi nelle operazioni contro obiettivi russi.

I nuovi semoventi saranno realizzati nell’ambito di un contratto del valore di 92 milioni di euro che saranno finanziati dalla Germania, Danimarca e Norvegia.

ZUZANA 2 è un semovente calibro 155/52 mm NATO con sistema di caricamento automatico delle munizioni in grado di fornire un fuoco efficace, sia con tiro diretto che indiretto.

È dotato di una lunga gittata (massima 41 km con proiettili assistiti), un notevole effetto delle munizioni sul bersaglio, un’elevata precisione di tiro, un’elevata cadenza di fuoco, una rapida preparazione al fuoco ed altrettanto rapidità nel cambiare posizione per sottrarsi al fuoco di controbatteria nonché di un’elevata manovrabilità. 

La protezione dell’equipaggio dagli effetti delle armi di distruzione di massa ed un gran numero di munizioni trasportate direttamente nell’arma (40 proiettili), rientrano nei suoi vantaggi.

Apparecchiature elettroniche, diagnostica e automazione delle operazioni durante il caricamento ed il tiro classificano quest’arma tra i sistemi d’arma più avanzati al mondo.

Il fuoco indiretto che utilizza sistemi di comando automatizzato, ricognizione e controllo del fuoco con un’opzione per utilizzare la modalità di fuoco a impatto simultaneo multiplo (MRSI) è una modalità di fuoco di base.

Il Zuzana 2 è condotto da una squadra di servizio di quattro uomini, ha un peso di 32 tonnellate ed impiega uno speciale telaio 8×8 sviluppato da Tatra.

Il semovente è dotato di un nuovo e più potente motore diesel turbo Tatra T3B-928.70 da 442 CV che permette di raggiungere su strada una velocità massima di 80 km/h ed un’autonomia di 600 km.

Foto Konštrukta Defense

 

Articolo precedente

Gli impianti terrestri norvegesi di petrolio e gas sorvegliati dalla Guardia Nazionale

Prossimo articolo

Al via la seconda esercitazione Mare Aperto 2022

1 Comment

  1. Belle macchine. Ormai è chiaro che la chiave per le operazioni di successo nelle pianure europee è una buona artiglieria semovente.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ultime notizie