venerdì, Luglio 30, 2021

L’US Army ha assegnato a BAE Systems un contratto per il sostegno ed il supporto del Armored Multi-Purpose Vehicle (AMPV) nei prossimi cinque anni

-

L’US Army ha assegnato a BAE Systems un contratto del valore di 600 milioni di dollari per il sostegno e il supporto del Armored Multi-Purpose Vehicle (AMPV) nei prossimi cinque anni. 

L’AMPV è disponibile in cinque varianti progettate per eseguire un’ampia serie di missioni mentre si opera in prima linea. BAE Systems ha attualmente in produzione a basso rateo il programma AMPV e ha consegnato almeno una di ciascuna delle cinque varianti progettate per la famiglia di veicoli. 

Questo contratto di supporto consente di aggiungere nuove capacità e tecnologie sugli AMPV durante il loro periodo di servizio e stabilisce BAE Systems quale unico fornitore di fonti per il sistema di supporto e supporto tecnico, nonché supporto post-produzione e supporto per il programma AMPV.  

Il nuovissimo AMPV è il primo veicolo da combattimento cingolato costruito da zero per l’US Army in più di due decenni. Trattasi di una famiglia di veicoli ad alta capacità di sopravvivenza e mobilità nata per rispondere alla necessità fondamentale di sostituire gli M113 dell’era della guerra del Vietnam.

L’AMPV fornisce miglioramenti significativi in ​​termini di potenza, mobilità, interoperabilità e capacità di sopravvivenza per l’Armored Brigade Combat Team rispetto alla famiglia di veicoli legacy. L’US Army ha ricevuto il primo AMPV in configurazione ambulanza a dicembre, segnando la consegna di almeno una di ciascuna variante all’esercito. Il primo AMPV di produzione era una variante Mission Command consegnata l’anno scorso. Le altre varianti della famiglia AMPV includono:

  • Il veicolo per scopi generici, che opera in tutto lo spazio di battaglia per effettuare rifornimento, manutenzione ed evacuazione alternativa delle vittime dal punto di ferita;
  • Il Mortar Carrier, che fornisce supporto immediato e reattivo al fuoco di mortaio pesante all’ABCT nella conduzione di operazioni offensive a ritmo serrato; e,
  • Il veicolo per l’evacuazione medica, che consente il trattamento o l’evacuazione immediata dei feriti.

La decisione sulla produzione a tasso pieno è prevista per il terzo trimestre del FY22; per l’anno fiscale 21 l’US Army ha ordinato 32 AMPV in luogo dei 143 in origine previsti. Nel 2019 e 2020 il mezzo è stato sottoposto a prove approfondite mentre il test operativo iniziale è previsto per la primavera del 2022.

Fonte e foto BAE Systems

Ultime notizie

“Le manifestazioni climatiche estreme ci dicono che i temi ambientali sono di grande attualità e rilevanza e rientrano anche...
HENSOLDT è stata incaricata dall'autorità di approvvigionamento tedesca BAAINBw di avviare gli studi sulla modernizzazione ed il miglioramento delle...
Lo scorso 27 luglio, a Kiel in Germania, Thyssenkrupp Marine Systems ha provveduto a consegnare ufficialmente alla Marina Israeliana...
La Marina Militare di Taiwan ha ricevuto la prima corvetta classe Tuo Chiang, la ROCS Ta Chiang (PGG-619).In realtà...

Da leggere

Sensori IR neuromorfici in campo militare, il programma della DARPA

Raytheon Intelligence & Space, un'azienda di Raytheon Technologies, si...

Prove su pista non asfaltata per il KC-390 Millenium

La brasiliana Embraer ha iniziato a testare il suo...