fbpx

L’USAF seleziona Northrop Grumman per sviluppare e provare la Stand-in Attack Weapon 

Northrop Grumman Corporation ha annunciato di aver ottenuto dall’USAF un contratto del valore di circa 705 milioni di dollari per completare la Fase 2 del programma relativo la Stand-in Attack Weapon (SiAW), un’arma aria-superficie di nuova generazione destinata ai velivoli da combattimento di quinta generazione ed oltre.

La SiAW di Northrop Grumman soddisfa il requisito del US Air Force per il suo primo programma di acquisizione e sviluppo di armi digitali.

Durante i prossimi 36 mesi, Northrop Grumman svilupperà ulteriormente l’arma, condurrà l’integrazione della piattaforma e completerà il programma di prove di volo per la costruzione rapida del prototipo in preparazione alla messa in campo veloce del nuovo sistema d’arma.

SiAW sarà un’arma aria-superficie che fornirà capacità di attacco per sconfiggere bersagli rapidamente riposizionabili come parte di un ambiente anti-interdizione all’area del nemico. Per adattarsi alle minacce in continua evoluzione, il design del missile presenta interfacce ad architettura aperta che consentiranno rapidi aggiornamenti del sottosistema per mettere in campo capacità potenziate a disposizione delle unità da combattimento.

Lo sviluppo della Fase 2 è una continuazione dei requisiti dell’Air Force per questo programma di armi di grandi dimensioni, primo nel suo genere, di acquisizione di livello intermedio, incentrato sull’ingegneria digitale, sull’architettura del sistema aperto delle armi e sull’agilità. L’Air Force punta ad ottenere una capacità operativa iniziale della SiAW entro il 2026. La Fase 2 consiste in due sottofasi principali:

  • La fase 2.1 si conclude con una prova di volo guidata del veicolo.
  • La fase 2.2 si conclude con tre ulteriori test di volo e la consegna di prototipi di missili SiAW e dei mezzi di prova.

Fonte ed immagine@Northrop Grumman

Latest from Blog

Ultime notizie