fbpx

MBDA al DSEI 2023 in Giappone

MBDA esporrà al DSEI Japan dal 15 al 17 marzo 2023 per mostrare le sue credenziali di cooperazione e innovazione veramente globali che creano alcune delle armi complesse più importanti al mondo allo stand H7-430 dove potrai vedere alcune delle soluzioni e dei servizi che forniamo alle forze aeree e alle marine di tutto il mondo.

ASSICURARE I CIELII

n qualità di leader europeo nei missili per il dominio aereo, forniamo soluzioni complete per gli operatori degli attuali aerei da combattimento e futuri, incluso il Lockheed Martin F-35 Lightning 2 .Al DSEI Japan 2023 i visitatori del nostro stand potranno scoprire tutto ciò che devono sapere su Meteor, il missile aria-aria Beyond Visual Range e la famiglia SPEAR di capacità di attacco di superficie di precisione abilitate alla rete e capacità di guerra elettronica.

Meteor ha rivoluzionato il combattimento aria-aria nel 21° secolo con la più grande No Escape Zone di qualsiasi sistema missilistico aria-aria, molte volte più grande degli attuali missili aria-aria. La capacità abilitata alla rete e il funzionamento efficace in tutti gli ambienti miglioreranno la superiorità aerea e la distruzione totale di una minaccia aerea da combattimento.

SPEAR è la soluzione per un’arma da attacco in grado di operare in tutte le condizioni, contro severe contromisure e attaccare bersagli in movimento e manovra. La sua portata oltre l’orizzonte assicura che il suo jet da combattimento in fase di lancio rimanga al sicuro lontano dalle unità di difesa aerea ostili. La testata con effetti di precisione consente una riduzione del numero di armi diverse all’interno di un carico estendendo al contempo la capacità aria-terra dell’operatore con un basso danno collaterale e fornendo un’elevata sopravvivenza del velivolo.

MBDA sta attualmente supportando Lockheed Martin per integrare queste armi leader a livello mondiale sull’F-35 aggiungendo per completare le capacità dell’F-35 come parte del carico degli aerei.MBDA presenterà anche SPEAR-EW . La soluzione per un’ampia gamma di missioni di soppressione della difesa aerea nemica (SEAD). Integrando la collaudata struttura del velivolo SPEAR con un carico utile miniaturizzato per la guerra elettronica (EW), fornisce sia capacità di jammer stand-in che di esca, aumentando notevolmente la sopravvivenza della piattaforma e agendo come un significativo moltiplicatore di forza in un complesso ambiente di minaccia anti-accesso/area negata (A2AD) .

DOMINA I MARI

MBDA sta anche mettendo in mostra la sua capacità di difesa aerea su base navale (NBAD) con il CAMM (Common Anti-air Modular Missile) e il sistema d’arma per tutte le stagioni basato su nave Sea Ceptor.CAMM fornisce un’elevata velocità di fuoco contro più bersagli simultanei e grazie alla sua nuova tecnologia di lancio verticale morbido, che fornisce anche una firma di lancio minima e una copertura a 360°. Essendo una munizione compatta consente di inserire più armi in spazi limitati e il CAMM può essere “quad-imballato” nel Mk 41 VLS.In servizio con la Royal Navy del Regno Unito, CAMM e Sea Ceptor forniscono aree e punti di difesa per un numero crescente di operatori come Brasile, Cile, Nuova Zelanda, Canada e Arabia Saudita.CAMM ha anche dimostrato la sua flessibilità di sistema essendo stato contrattato per l’integrazione nei cacciatorpediniere Type 45 della Royal Navy britannica e nel loro sistema d’arma Sea Viper

.PROGRAMMA GLOBALE DI COMBATTIMENTO AEREO (GCAP)

In qualità di responsabile di Effects Domain, MBDA sarà presente anche allo stand GCAP al DSEI Japan, dimostrando il nostro lavoro con il team multinazionale GCAP per garantire che questa piattaforma di nuova generazione sia abbinata alla prossima generazione di effettori.

Articolo precedente

Primo F-16 Block 70 del Bahrain a Greenville

Prossimo articolo

Il Belgio programma l’acquisto di venti nuovi elicotteri

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ultime notizie