fbpx

Mine navali Murena per la Royal Australian Navy

Rheinmetall AG ha comunicato che la Royal Australian Navy (RAN) ha sottoscritto un contratto per la fornitura di mine navali Murena.

A fornire le mine Murena sarà Rheinmetall Italia (RWM Italia SpA), una consociata interamente controllata da Rheinmetall AG in Italia, che produce il detto sistema.

L’Australian Defence Force ha acquistato l’ultima generazione di mine marine intelligenti di Rheinmetall, che contribuiranno a rafforzare le capacità di difesa marittima australiana, con mine che possono essere dispiegate da diverse piattaforme.

Le consegne delle mine Murena alla Royal Australian Navy inizieranno nel corso del corrente anno; peraltro, non state rilasciate informazioni in merito ai quantitativi che saranno forniti da RWM Italia.

Murena è una mina marittima a multi-influenza multipla progettata per essere efficace contro un’ampia gamma di bersagli. La mina può essere posata da navi di superficie, aerei,
sottomarini (tubo lanciasiluri o cinture di mine). La logica delle mine si basa su un’analisi
analisi unica dell’acustica del bersaglio, magnetici e di pressione del bersaglio e offre all’operatore un’incredibile flessibilità.
La precisione raggiunta nella classificazione e localizzazione del bersaglio rendono Murena estremamente efficace contro un’ampia gamma di bersagli e resistente contro le contromisure delle mine.
La speciale compensazione del rumore di fondo, della profondità e la compensazione della marea garantiscono la migliore probabilità di colpire il bersaglio in qualsiasi scenario ambientale.
L’opzione di un telecomando a cavo aumenta la flessibilità di impiego in difesa di porti, stretti e aree portuali.

La mina Murena ha le seguenti dimensioni e caratteristiche:

  • Diametro 533 mm
  • Lunghezza 2096 m
    Peso
  • In aria 780 kg
  • In acqua < 320 kg
    Esplosivo
  • Tipo HBX-3, PBXN-111 (IM)
  • NEQ 600 kg

Fonte e foto @Rheinmetall AG

Articolo precedente

Ammodernamento dei C-295M spagnoli

Prossimo articolo

In Corea del Sud avviata la produzione del Light Armed Helicopter da parte di Airbus e Korea Aerospace Industries

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie